×

Germania, obbligo quarantena per chi arriva dalla Gran Bretagna per fermare variante indiana

Da domenica 23 maggio in Germania c'è l'obbligo di quarantena per chi arriva dalla Gran Bretagna, classificata come zona di "mutazione delle varianti".

Germania quarantena Gran Bretagna

Dopo i primi casi di variante indiana riscontrati in Veneto, nel Lazio si registra un boom di stranieri ricoverati. In Italia preoccupa la crescita dei casi di variante, ma la situazione appare sotto controllo e l’incide di positività negli ultimi giorni è finalmente in calo.

Complice l’arrivo della bella stagione e per merito della campagna vaccinale che procede spedita, nel nostro Paese sembra si stia tornando a respirare un clima di normalità, nonostante resti fondamentale mantenere alta l’allerta e prestare sempre massima attenzione. Il diffondersi della variante indiana, tuttavia, preoccupa altri Paesi. È il caso del Regno Unito, dove il numero di contagi resta basso ma in crescita rispetto alla settimana precedente. La causa è della variante indiana, che potrebbe essere fra un 10% e un 50% più trasmissibile del ceppo “inglese” del virus.

Per fermare la mutazione indiana del Covid-19 ed evitare una sua diffusione nei confini nazionali, da domenica 23 maggio in Germania entra in vigore l’obbligo di quarantena per chi arriva dalla Gran Bretagna.

Germania, obbligo di quarantena per viaggiatori in arrivo da Gran Bretagna

In totale i casi censiti di contagio con la mutazione indiana nell’intero Regno Unito negli utlimi mesi è salito a circa 3500, numero modesto ma che registra un balzo del 160% nell’ultima settimana.

Fortunatamente i vaccini sembrano contenere l’incidenza della variante, evitando un brusco incremento dei decessi e non compromettendo la situazione negli ospedali.

Tuttavia, si teme la diffusione della mutazione indiana e, per questo motivo, la Germania ha imposto la quarantena di 15 giorni per i viaggiatori che arrivano dalla Gran Bretagna, classificata come zona di “mutazione delle varianti” del virus. Lo ha annunciato l’istituto Robert Koch di Berlino.

Germania, obbligo di quarantena per chi arriva da Gran Bretagna: le regole

Il governo tedesco ha imposto quarantena obbligatoria anche in caso di tampone negativo.

L’impennata nel Regno Unito di casi di “variante indiana” B1617.2 del Covid inizia a mostrare qualche effetto sulla media generale dei contagi. Colpite in particolare in alcune aree del Paese. Ad attestarlo sono i dati dell’Ons, equivalente britannico dell’Istat.

Infatti, i test positivi al Covid registrati complessivamente nel Paese nella settimana del 15 maggio sono stati pari a uno ogni 1.110 abitanti. La cifra appare ancora piuttosto bassa, ma si segnala una crescita rispetto al rapporto uno su 1340 dei sette giorni precedenti.

Germania, obbligo di quarantena per chi arriva da Gran Bretagna: il nuovo allarme

Intanto in Gran Bretagna spunta un’ulteriore variante, che le autorità sanitarie locali hanno in questi giorni tracciato su 7 persone.

Stando a quanto comunicato, si tratterebbe di una variante originata a quanto pare in Ciad, successivamente individuata anche in Grecia, la cui pericolosità rimane da stabilire.

Contents.media
Ultima ora