Germania: pullman FlixBus finisce in un fosso, 6 feriti gravi
Germania: bus FlixBus finisce in un fosso, 6 feriti gravi
Esteri

Germania: bus FlixBus finisce in un fosso, 6 feriti gravi

flixbus

In Germania un bus della Flixbus in viaggio verso Berlino finisce fuori strada. A bordo 55 passeggeri. Ferite 16 persone di cui 6 in maniera grave.

Un bus della compagna low-cost FlixBus si è rovesciato finendo in un fosso. L’incidente stradale è avvenuto in Germania, nei pressi di Dobbin-Linstow. A bordo del pullman almeno 55 passeggeri. Rimaste ferite 16 persone, di cui 6 in maniera grave. Ancora da accertare i motivi che hanno portato l’autobus, che stava percorrendo la tratta Rostock-Berlino, a finire fuori strada.

Bus FlixBus finisce fuori strada

Grave incidente stradale sull’autostrada A19 della Germania. Nella zona di Meclemburgo-Pomerania Anteriore un pullman della società di trasporto low-cost FlixBus è infatti uscito fuori strada, finendo in un fosso. Stando alle prime informazioni, a bordo dell’autobus c’erano almeno 55 passeggeri di cui 16 rimasti feriti a seguito dello schianto. Di queste, sei persone sono state trasportate negli ospedali tedeschi in codice rosso, perché avrebbero riportato delle lesioni gravi.

Sul luogo dell’incidente sono intervenute diverse squadre di vigili del fuoco e tre elicotteri, per facilitare il trasporto dei passeggeri feriti.

Nessun altro veicolo è rimasto coinvolto nell’incidente. Ancora da accertare i motivi che hanno fatto uscire il pullman FlixBus fuori strada. Quel che finora appare certo è che l’autobus ad un certo punto si è sposato sempre più verso destra finendo in un fosso che si trovava a bordo della carreggiata. Il bus a quel punto si è rovesciato.

L’incidente è avvenuto questa mattina attorno alle ore 6:60 nei pressi di Dobbin-Linstow nel distretto di Rostock, a nord-ovest del Müritz. Chiusa temporaneamente l’autostrada in direzione Berlino. Una portavoce di Flixbus ha confermato che il mezzo stava percorrendo la tratta Rostock-Berlino.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche