×

Germania, si fa somministrare 87 dosi di vaccino anti-Covid e rivende i certificati ai no vax

Un uomo ha ricevuto 87 dosi di vaccino contro il Covid per fornire i certificati ai no vax: è stato denunciato per truffa.

Germania vaccino anti-Covid

In Germania, un uomo di 61 anni si è fatto inoculare 87 dosi di vaccino anti-Covid-19, circa 3 al giorno in diversi centri dedicati, in modo da poter rivendere i certificati vaccinali ai no vax. Ha ricevuto la prima somministrazione nel luglio del 2021.

L’uomo è stato denunciato dalla Croce Rossa della Sassonia

Le autorità locali hanno iniziato a indagare dopo la denuncia della Croce Rossa della Sassonia: lo ha raccontato Kai Kranich, portavoce dell’organizzazione, al quotidiano locale Freie Presse.

Kranich ha spiegato: “Abbiamo osservato il comportamento dell’uomo e avvertito gli altri centri di vaccinazione in Sassonia”.

Il 61enne rimuoveva le pagine con le informazioni del lotto della dose

L’uomo si registrava agli appuntamenti per la vaccinazione con i propri dati anagrafici, ma non presentava la tessera sanitaria, che avrebbe potuto svelare le sue azioni.

Pare che il 61enne fornisse ogni volta delle false informazioni riguardanti la propria storia medica e avesse con sé sempre dei nuovi documenti di vaccinazione. Dopo la somministrazione di una dose, rimuoveva dal libretto le pagine riportanti i numeri del lotto del vaccino ricevuto e le vendeva ai no vax.

L’uomo è stato denunciato per truffa. Ancora non si sa quanto abbia guadagnato in questo modo.

Il vaccino anti-Covid svela le lacune del sistema sanitario della Germania

A Freie Presse, il ministero degli Affari sociali ha dichiarato di non aver saputo nulla di questa vicenda fino a venerdì 1° aprile 2022, svelando così alcune lacune del sistema sanitario tedesco, in cui le informazioni sono in gran parte non digitalizzate né archiviate a livello centrale.

“Un registro nazionale dei vaccini o un registro dei vaccini specifico contro il Coronavirus avrebbero immediatamente fatto luce sulla vicenda”, ha detto al quotidiano Knut Köhler, portavoce dell’associazione medica statale della Sassonia.

Leggi anche: Sei fratelli maltrattati e vittime di abusi adottati da una coppia gay in Pennsylvania

Leggi anche: La Germania dice addio a quasi tutte le restrizioni anti Covid

Contents.media
Ultima ora