×

GF Vip, alcuni sponsor lasciano il programma: i concorrenti tolgono i prodotti

Alcuni sponsor hanno deciso di recidere il loro contratto con il GF Vip e i concorrenti si sono visti costretti a levare alcuni prodotti.

GF Vip

Alcuni sponsor hanno deciso di abbandonare il Grande Fratello Vip e per questo i concorrenti si sono visti costretti a portare alcuni prodotti di uso quotidiano in magazzino.

GF Vip: gli sponsor

Molti telespettatori si sono accorti che durante la diretta h24 del Grande Fratello Vip i concorrenti hanno fatto sparire alcuni prodotti di uso quotidiano per portarli nel magazzino.

La ragione sarebbe dovuta a una decisione di alcuni sponsor che hanno recisso il contratto con il programma e che, per questo, non compariranno più all’interno del programma. Al momento non è chiaro perché alcuni sponsor abbiano deciso di abbandonare il programma, anche se sul web c’è chi ipotizza che la motivazione sia legata ad alcuni comportamenti e affermazioni fatte dai concorrenti del reality show (e che ovviamente non hanno mancato di generare polemiche in rete).

C’è anche chi ipotizza che si tratti di un naturale ricambio dovuto anche alla necessità di fare spazio a nuovi prodotti di altri sponsor.

GF Vip: le polemiche

Più volte il reality show è finito nell’occhio del ciclone per le vicende accadute all’interno della casa di Cinecittà. Tra bestemmie, insulti razzisti e sessisti, le precedenti edizioni sono finite spesso al centro della bufera e hanno visto le squalifiche di numerosi concorrenti.

GF Vip: la sesta edizione

Quella in corso è la sesta edizione del programma, ed è la terza condotta da Alfonso Signorini. Proprio nel corso di questa edizione lo stesso conduttore è finito nell’occhio del ciclone per aver affermato in diretta tv di essere contrario all’aborto. La Endemol Shine, società del GF Vip, ha preso le distanze dalle affermazioni del conduttore che, nonostante questo, ha preferito non scusarsi pubblicamente. “Tra i diritti civili per i quali mi batto da sempre ci sono il rispetto e la difesa della libertà di pensiero.

Un principio che difendiamo, anzi difendo, con assoluta fermezza. Indipendentemente dai miei gruppi di lavoro”, ha dichiarato in seguito il conduttore.

Contents.media
Ultima ora