×

Gf Vip, Cristina Plevani contro Signorini: ‘Ripigliati’

Gf Vip, Cristina Plevani ha detto la sua sui social riguardo al caso Lulù.

Cristina Plevani

Cristina Plevani è intervenuta su Twitter dopo il recente rimprovero da parte di Alfonso Signorini nei confronti di Lucrezia Selassiè avvenuto al Grande Fratello Vip. La concorrente è stata ripresa dal conduttore per non aver espresso una precisa motivazione riguardo alla sua nomination.

C’è da dire che Lulù era giustificata in quanto molti concorrenti avevano ricevuto l’immunità ed era davvero arduo nominare qualcuno, di conseguenza. Ma che cosa avrà detto Cristina?

Cristina Plevani su Twitter: “Il Gf decide chi deve nominare”

Questo il tweet di Cristina Plevani su quanto avvenuto recentemente al Gf Vip: “Nomination: il gf decide chi devi nominare, togli gli uomini, togli gli immuni e il conduttore si incazza perché non trovi motivazioni sui rimanenti.

Ripigliati Signorini e un po’ meno coi toni”. 

Cristina Plevani non ha apprezzato il rimprovero di Signorini

Come si è oramai compreso, Cristina Plevani non ha apprezzato il duro rimprovero di Alfonso Signorini nei confronti di Lulù Selassié. Queste le parole utilizzate dal conduttore del Gf Vip in tale occasione: “Parliamoci chiaro… la scorsa volta ti sei accasciata sotto al tavolo. Questa settimana mi dici: “Non ho un motivo per nominare”.

Allora vai fuori dalla casa del Grande Fratello e arrivederci e grazie. Stai sprecando delle carte da giocarti importanti. Io non accetto questa nomination. O mi dai una motivazione o l’annullo”. 

Cristina Plevani vs Alfonso Signorini, l'”ultimatum” del conduttore a Lulù

Durante il suo rimprovero, Alfonso Signorini ha lanciato una sorta di ultimatum a Lulù Selassié: “Questo è un problema che va risolto. Non voglio la prossima puntata trovarmi nella stessa situazione. Se non stai alle regole del gioco esci con grande coerenza.

Io non sto scherzando e non sto ridendo. La nomination è una regola in cui il concorrente si deve esporre. Se non ti vuoi esporre non accetti la regola del gioco che hai firmato”. 

Contents.media
Ultima ora