Gf Vip, Marco difende la sua relazione con Soleil e dichiara guerra al cyberbullismo
Gf Vip, Marco difende la sua relazione con Soleil e dichiara guerra al cyberbullismo
Gossip e TV

Gf Vip, Marco difende la sua relazione con Soleil e dichiara guerra al cyberbullismo

Gf Vip

Offese e insulti sui social per Marco Cartasegna e Soleil Sorge. L'ex tronista non rimane indifferente e registra un video contro il cyberbullismo

Momenti turbolenti per Soleil Sorge e Marco Cartasegna. Dopo i recenti sviluppi avvenuti durante le ultime due puntate del Gf Vip, i due sono stati letteralmente sommersi da offese e insulti sui social. La loro presunta relazione ha scatenato i sostenitori di Luca Onestini, che hanno usato parole poco adeguate per manifestare il proprio disappunto. L’accaduto ha riportato l’attenzione su un tema molto caldo e molto attuale, quello del cyberbullismo.

Marco e Soileil: insulti sui social

Dopo l’ultima puntata del Gf Vip, andata in onda lunedì 16 ottobre, gli internauti si sono letteralmente scatenati. Ciò che hanno visto nel corso della trasmissione non è affatto piaciuto e sulle pagine social di Solei e Marco hanno cominciato a piovere pesanti insulti. Marco Cartasegna non è riuscito a rimanere indifferente di fronte all’accaduto ed ha voluto esprimere il proprio pensiero, in un video pubblicato su Facebook. Con poche parole, chiare e precise si è schierato contro il cyberbullismo e si è detto deciso ad agire concretamente per risolvere questo problema dilagante.

Visibilmente contrariato, l’ex tronista ha registrato un breve video, decidendo così di non rimanere in silenzio e di dire la sua in proposito.

Il ragazzo si dice preoccupato per la portata che questo fenomeno sta avendo sia in Italia ma anche all’estero. Lui si considera un ragazzo dalle spalle larghe, in grado di farsi scivolare addosso tutti gli insulti ricevuti. Il suo pensiero, tuttavia va a tutti quei ragazzini che sono vittime dei cosiddetti “leoni da tastiera” e che non hanno la forza e la maturità per reagire nel modo giusto.

La sua idea sfocia in un progetto in cui Marco crede molto e che potrebbe definitivamente mettere un punto a queste angherie e fare in modo che i colpevoli possano pagarne le conseguenze. Secondo questo progetto, espresso ampiamente anche dalla giornalista Selvaggia Lucarelli, tutte le persone che si iscrivono ai social, pur utilizzando un nome fittizio, dovranno obbligatoriamente registrare il proprio documento. In questo modo il profilo e la persona in questione saranno collegate. Questa proposta non è di facile attuazione ma si spera che un giorno si possa finalmente agire contro coloro che si nascondono dietro una tastiera, scrivendo cose che nella vita reale non avrebbero mai il coraggio di dire.

Cosa è successo tra Luca e Soleil

Ma come mai Soleil e Marco sono finiti nell’occhio del ciclone? Durante le ultime due puntate del Gf Vip, gli eventi hanno portato alla rottura tra Luca e Soleil, per motivi ancora non completamente chiari.

Luca Onestini ha ricevuto in casa la visita di suo fratello che lo ha messo in guardia sul comportamento che la sua fidanzata stava avendo al di fuori. E’ stato anche mandato in onda un video che ritraeva la bella Soleil durante le sue apparizioni televisive. La rivelazione finale è stata forte per il povero Luca: la sua fidanzata stava già frequentando un altro uomo, l’ex tronista Marco Cartasegna.

Durante l’ultima puntata, poi, la prova inconfutabile. Alfonso Signorini mostra a Luca le foto che sarebbero state pubblicate nella successiva uscita del settimanale Chi. Le immagini ritraggono Soleil in visita alla villa di famiglia di Marco, andata fin lì proprio per conoscere i suoi genitori. Luca Onestini è sconvolto ma ormai non ha più dubbi: la loro relazione è finita e lui non vuole avere più niente a che fare con lei. Ad ogni modo, per quanto si possa condividere o meno il comportamento di una persona, bisognerebbe pensare bene prima di offendere qualcuno, perché talvolta le conseguenze potrebbero essere più gravi di ciò che si possa pensare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche