Gf Vip, Marco Predolin: 'In casa si odiano tutti'
Gf Vip, Marco Predolin: ‘In casa si odiano tutti’
Gossip e TV

Gf Vip, Marco Predolin: ‘In casa si odiano tutti’

Ex concorrente
Marco Predolin

Marco Predolin, grande eliminato dal Gf Vip, torna a parlare e accusa i concorrenti rimasti nella Casa di” odiarsi tutti” e la maggior parte di loro di essere “falsi, falsissimi”.

La confessione

Predolin

Marco Predolin continua a far discutere, dopo l’eliminazione dal Gf Vip. Questa volta dei concorrenti rimasti nella Casa di Cinecittà, e al settimanale “Chi” di proprio dell’opinionista Alfonso Signorini con cui aveva litigato, dice: Si odiano tutti e molti mancano di personalità”. Poi fa qualche esempio, come quello dell’attore Lorenzo Flaherty, il quale “oggi limona Malgioglio, ieri con me rideva di gusto quando ironizzavo su Cristiano. Lo bacia perchè è in nomination” – quindi lo accusa di falsità -. “Se questa è la tv, non fa per me”, è il commento dell’ex conduttore.

La precisazione

Durante il programma

Poi torna per l’ennesima volta sulla questione della bestemmia e sulle accuse di omofobia che gli sono state mosse, costandogli la squalifica dal programma, e dice: “Io non sono un bestemmiatore, lo scriva. E non sono omofobo. Chi mi conosce, in primis i miei amici gay, mi hanno detto: ‘Mandali a quel paese, non sanno chi sei”. E continua: “Ho cazzeggiato, sono un battutaro e quest’ ironia l ‘ho ‘rubata’ proprio dall’autoironia dei miei amici gay”. E sui social è apprezzatissimo per le sue battute, pochi si offendono.

Su Cristiano Malgioglio dice che “non è lui il punto, e comunque resta un personaggio eccessivo in tutto quello che fa”: il punto, per il conduttore del “Gioco delle Coppie” negli Anni Ottanta, è che lui, entrando nella Casa di Cinecittà, aveva “in mente la parola ‘reality’ “e “ho scelto la realtà. ho scelto di essere Marco Predolin”, anche dicendo qualche parolaccia ogni tanto, di quelle che diciamo tutti nella vita comune. “Io sono un uomo risoluto, nel bene e nel male. Forse avrei dovuto fingere come la maggior parte dei concorrenti rimasti in gara”, che, torna a dire, “sono finti, fintissimi”, mentre su di sè assicura: “Io ero, sono, rimarrò vero”.

L’attacco (poi le scuse) di Ricky Tognazzi

Intanto un altro attacco a Marco Predolin arriva dal regista Ricky Tognazzi, marito di Simona Izzo, la quale nella Casa non è andata affatto d’accordo con l’ex conduttore. Quando è stata eliminata dal Gf Vip ed è arrivata in studio si è sentita male, evidentemente per l’emozione, e stava per svenire, ma non tutti le hanno creduto in studio, in particolare non le ha creduto Predolin – vedi discorso di prima sulla “falsità” -, scimmiottando la regista – rimediando i fischi del pubblico -.

Ironia dell'ex conduttore

Tognazzi ha allora difeso la moglie, definendo su Instagram l’ex conduttore “un fallito, una nullità”, per poi scusarsi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche