Gf15: duro attacco della D'Urso contro il ministro Fontana
Gf15: duro attacco della D’Urso contro il ministro Fontana
Gossip e TV

Gf15: duro attacco della D’Urso contro il ministro Fontana

Barbara D'Urso contro Lorenzo Fontana
Barbara D'Urso contro Lorenzo Fontana

Durante la finale del GF15 su Canale 5, Barbara D'urso ha risposto duramente alle dichiarazioni sulle "famiglie arcobaleno" del ministro Fontana

Stanno facendo parecchio discutere le dichiarazioni fatte dal nuovo Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana. Secondo il neoeletto, le famiglie arcobaleno “per la legge non esistono”. A intervenire sul tema nelle ultime ore sono stati diversi volti noti del mondo dello spettacolo, tra cui Emma Marrone, Ermal Meta e Tiziano Ferro. Ieri sera, lunedì 4 giugno, anche Barbara d’Urso ha detto la sua nel corso della puntata finale del GF15.

La conduttrice partenopea, da sempre attiva nelle battaglie per i diritti LGBT, ha tuonato contro il ministro Fontana. “La famiglia è quel posto in cui c’è amore. La famiglia, caro ministro, è qualunque tipo di amore”. L’occasione dell’attacco della D’Urso è stato un bacio appassionato tra Veronica Satti e la sua fidanzata Valentina, prima coppia gay nella storia del programma. L’affermazione della conduttrice è stata subito accolta da un applauso da parte di tutti i presenti in studio.

Ferro, Emma ed Ermal Meta

Nei giorni scorsi la frase del ministro aveva già sollevato il disappunto di diverse celebrità.

Su tutti si era espresso Tiziano Ferro, che dal 2010 ha fatto coming out. Il cantante di Latina ha deciso di dire la sua con un post pubblicato su Instagram insieme all’hashtag #gayfamily. Quest’ultimo è stato peraltro lanciato da Lazio Pride, la manifestazione che ci sarà a Ostia il prossimo 14 luglio. “Non voglio supporto. Mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile”, ha scritto il cantante.

Sulla questione è poi intervenuto anche Ermal Meta. Il cantautore ha scritto sui social: “Rientro oggi e leggo di dichiarazioni da parte del ministro #fontana che in nome del suo essere cristiano dichiara invisibili le unioni arcobaleno. Ma davvero credete che al buon Dio interessi come raggiungete l’orgasmo? Non gli interessa nemmeno di cosa vi rende felici, ma che siate felici. E allora Siate persone felici, di questo c’è bisogno. Di persone felici. A qualsiasi costo. #altrochechiacchiere #altrocheindicisollevati”.

Medesima è stata anche la rabbia di Emma Marrone: “Ciao Fontana, arrestateci tutti”. Il messaggio correda una foto in cui l’interprete salentina tiene in braccio una bambina, scattata forse proprio durante una manifestazione per i diritti LGBT.

Il pensiero di Lorenzo Fontana

Il neoministro Lorenzo Fontana, vicesegratario federale della Lega, ha parlato in un’intervista a proposito della sua opinione sulle persone omosessuali.

La sua risposta: “Ho tanti amici omosessuali. Del resto ho vissuto a Bruxelles tanti anni, dove ci sono anche nelle istituzioni”. Per Fontana tra le priorità sembra esserci la natalità.

Il politico ha assicurato che in agenda ci sono tanti provvedimenti, ma prima dovranno essere verificate le coperture per attuarli. Si vuole in particolare abbassare l’Iva per tutti i prodotti che riguardano l’infanzia, ma anche istituire delle misure di contrasto all’aborto. Si pensa ad esempio di potenziare i consultori, in modo da dissuadere le donne dall’abortire.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche