GF15: Filippo Contri denunciato per maltrattamento di animali
GF15:Filippo Contri denunciato per maltrattamento di animali
Gossip e TV

GF15:Filippo Contri denunciato per maltrattamento di animali

Filippo Contri
Filippo Contri

Il concorrente del GF15 Filippo Contri è stato denunciato per maltrattamento di animali dall'Associazione in Difesa di Animali e Ambiente

Anche Filippo Contri, attuale concorrente del GF15, nelle ultime ore è finito in una spiacevole bufera mediatica. La causa sono alcune pesanti quanto gravi sue dichiarazioni sugli animali. Sul web, in particolare, circola un video nel quale si sente il giovane romano raccontare la sua esperienza con l’educazione del suo cane. La procedura di addomesticamento dell’animale da parte di Filippo è però avvenuta con metodi alquanto discutibili. Tanto da far infuriare l’Ente Nazionale Protezione Animali così come l’AIDA. L’Associazione Italiana in Difesa degli Animali e dell’Ambiente, in particolare, ha ora proceduto con una denuncia penale nei confronti del gieffino.

Sul sito dell’Associazione è stata resa pubblica la denuncia in questione. A firma del presidente Lorenzo Croce, essa è correlata da un annuncio davvero significativo.

Il presidente nazionale di AIDAA Lorenzo Croce ha inviato questa mattina alla procura della repubblica di Roma una denuncia penale nei confronti di Filippo Contri, concorrente dell’edizione in corso della trasmissione televisiva Grande Fratello.

Contri è stato denunciato per il reato di maltrattamento di animali, avendo dichiarato in trasmissione di aver picchiatoil suo cane di razza Dobermann e di aver provveduto al taglio delle orecchie in violazione dell’articolo 544 del codice penale che considera sia le botte che il taglio delle orecchie del cane come reato di maltrattamento. Inoltre il presidente dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente ha chiesto che sia sequestrato il cane per verificarne lo stato di salute.

Di seguito invece il documento con la denuncia rivolta alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

denuncia Filippo Contri

Denuncia per Filippo Contri

Le parole di Filippo Contri, durante una chiacchierata in giardino con gli altri componenti della Casa del GF15, non lasciano adito a dubbi. Il 26 enne romano ha dato infatti “consigli” sull’educazione del suo cane parecchio discutibili. Poi ha continuato spiegando anche il motivo per il quale si dovrebbero tagliare le orecchie e la coda ai Dobermann, riferendosi in particolare ai combattimenti.

Le parole specificamente dirette ai Dobermann sono però state interrotte improvvisamente, ampliando il discorso a tutti i cani.

“La coda per me la dovrebbero tagliare anche oggi, che mi sentano tutti gli animalisti. Perché un cane ha la coda molto sottile e molto lunga. È la prima cosa che si rompe in tantissimi modi. Hanno la coda molto sottile, si rompe in tantissimi piccole parti e a loro dà fastidio. Tagliandola alla nascita è quasi come un cordone ombelicale. Le orecchie sono rimaste più un fatto estetico. Anche le orecchie del Doberman sono molto sottili, sembrano quelle di un bracco. Hanno un modo molto diverso di giocare dagli altri cani … è la prima cosa che si taglia”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche