×

Giappone, test nucleare Corea Nord 10 volte più forte di Hiroshima

Condividi su Facebook

Secondo le autorità del Giappone, il test nucleare effettuato dalla Corea del Nord è stato dieci volte più potente rispetto alla bomba di Hiroshima

Secondo alcune dichiarazioni rilasciate dalle autorità del Giappone, la bomba all’idrogeno testata dalla Corea del Nord ha liberato 160 chilotoni di potenza, dieci volte di più rispetto all’energia della bomba atomica sganciata su Hiroshima.

Autorità del Giappone: bomba testata dalla Corea del Nord dieci volte più potente rispetto a quella di Hiroshima

La bomba all’idrogeno testata dalla Corea del Nord è stata dieci volte più potente rispetto alla bomba atomica sganciata su Hiroshima, tanto che ha liberato ben 160 chilotoni di potenza. A riferire questa notizia sono state le autorità del Giappone, che hanno rivisto al rialzo le stime iniziali.

Questo test nucleare ha provocato smottamenti nell’area della detonazione e anche oltre, almeno secondo quanto si può vedere dalle immagini satellitari analizzate dalla Corea del Sud. La bomba all’idrogeno testata dalla Corea del Nord, però, sembra che non abbia lasciato alcun cratere visibile.

Le immagini satellitari sono state pubblicate dal sito internet 38 North, che collabora con la Johns Hopkins University.

Queste immagini sono state scattate lunedì e mostrano i cambiamenti della superficie nella zona di Punggye-ri, ovvero il luogo in cui è stato svolto il test.

Sul sito internet 38 North inoltre si può leggere anche la seguente analisi: “Queste anomalie sono più numerose e diffuse rispetto agli altri test precedenti, ma non c’è alcuna prova di crateri da collasso, come era stato ipotizzato dalle scosse”.

Le parole del Ministro della Difesa del Giappone

Questo test nucleare ha provocato una forte scossa di terremoto con una magnitudo pari a 6.3, seguita successivamente pochi minuti più tardi da un’altra scossa di magnitudo leggermente più bassa (4.1). Pyongyang ha dichiarato di aver testato la bomba-H.

Itsunori Onodera, il Ministro della Difesa giapponese, è intervenuto sull’argomento e ha dichiarato: “Lo sviluppo nucleare e missilistico di Pyongyang è a un nuovo stadio di minaccia grave e imminente”.

Le bombe atomiche che erano state sganciate dagli Stati Uniti sulle città di Hiroshima e Nagasaki nell’agosto del 1945 avevano una potenza rispettivamente di sedici chilotoni e ventuno chilotoni.

Un chilotone corrisponde nello specifico all’energia rilasciata dall’esplosione di una quantità di mille tonnellate di tritolo.

Il fatto che la bomba all’idrogeno testata dalla Corea del Nord abbia avuto una potenza dieci volte superiore rispetto alla bomba atomica di Hiroshima dimostra quanto in questo momento la situazione si stia facendo man mano sempre più pericolosa.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche