×

Giorgia Meloni racconta della mancata gravidanza: “Il secondo figlio non arriva, vivo sensi di colpa”

Giorgia Meloni ha confessato di non essere riuscita ad avere un secondo bambino e di provare per questo dei sensi di colpa.

Giorgia Meloni

Dopo aver pubblicato il suo primo libro autobiografico, Io sono Giorgia, Giorgia Meloni ha continuato a confessare dettagli e retroscena della sua vita privata, compreso il mancato arrivo di un secondo bebè.

Giorgia Meloni: l’arrivo di un secondo figlio

Nel 2016 Giorgia Meloni è diventata mamma di una bambina, Ginevra, e ha confessato che dopo di lei non sarebbe riuscita ad avere un secondo figlio, pur volendolo. “Un secondo figlio? Ci ho provato, ma non è arrivato. E mi sento un po’ in colpa per non poter regalare a Ginevra quel legame che io ho avuto con mia sorella”, ha dichiarato la leader di Fratelli D’Italia, oggi felicemente legata al giornalista Andrea Giambruno.

Giorgia Meloni: la confessione sul matrimonio

Dopo aver avuto sua figlia Ginevra nel 2016 Giorgia Meloni ha affermato di non sentire il bisogno di convolare a nozze col suo compagno. I due avrebbero trovato il loro perfetto equilibrio e la politica italiana ha dichiarato che Giambruno le avrebbe mostrato il suo sostegno anche per quanto riguarda la sua difficile carriera nel mondo politico. “Lui non soffre per il ruolo politico che ricopro.

L’amore ha senso se riesci a fare squadra. Non parliamo di matrimonio, anche se credo nei suoi principi. E’ come se le cose fossero già in equilibrio”, ha confessato la Meloni.

Giorgia Meloni: le accuse di Selvaggia Lucarelli

In seguito all’uscita del suo libro Io sono Giorgia, la Meloni è finita nel mirino di Selvaggia Lucarelli che l’ha accusata di aver inventato di sana pianta un capitolo del suo libro riguardante il mancato aborto di sua madre. “C’è solo un problema in questo racconto scritto con quell’impellente bisogno di verità che Giorgia Meloni si porta dentro: e cioè che quando la madre di Giorgia Meloni era incinta di Giorgia Meloni la legge sull’aborto non esisteva”, ha scritto la giornalista. Giorgia Meloni non ha replicato personalmente alla vicenda, mentre sui social in tanti hanno preso le sue difese. In favore della leader di Fratelli d’Italia ad esempio si è espressa anche la showgirl Alba Parietti, che in un post via social ha scritto: “Non Si entra mai nel dolore delle persone pensando di avere la verità in tasca, anche perché l’aborto non riguarda la legge o la legalità ma la donna e suo figlio ed e’ uno strazio. Giorgia Meloni non dice abortire, fosse legale, ma era una via d’uscita per molte donne che non potevano portare a termine una gravidanza o non la volevano.”

Contents.media
Ultima ora