×

Giorgia Soleri nella bufera per i post razzisti: le scuse sui social

Giorgia Soleri è finita nell'occhio del ciclone per alcuni post razzisti da lei condivisi in passato.

Giorgia Soleri

Giorgia Soleri, fidanzata del frontman dei Maneskin, Damiano David, è stata costretta a scusarsi per alcuni post razzisti da lei condivisi sui social 6/7 anni fa.

Giorgia Soleri: i post razzisti

Sui social una vera e propria bufera ha investito Giorgia Soleri, modella, attivista e fidanzata del frontman dei Maneskin, Damiano David.

Alcuni utenti hanno apertamente criticato la Soleri per alcuni post di matrice razzista da lei condivisi sui social circa 6/7 anni fa. La fidanzata di Damiano David ha chiesto scusa per quanto accaduto e si è detta pronta ad assumersi le sue responsabilità, inoltre ha invitato gli utenti a non ricondividere i post in questione perché la vicenda non si trasformi in “una gara a chi trova e condivide lo screen più velocemente”.

“Sono usciti alcuni screen di vecchi post n cui usavo slur razzisti o facevo appropriazione culturale. Sono post di social o profili diversi da questo, e sono passati circa 6/7 anni, quindi è probabile che la maggior parte di voi non ne sia a conoscenza”, ha scritto sui social la modella.

Giorgia Soleri: le scuse

Sui social la fidanzata di Damiano David ha ammesso di aver commesso “un errore enorme”  e ha chiesto scusa specificando di esser stata in passato una persona “giovane, ignorante e privilegiata”.

Le sue scuse serviranno a placare la bufera sui social?

Giorgia Soleri: l’attivismo

Giorgia Soleri ha spesso usato i suoi canali social per sensibilizzare la sua platea di follower sui temi a lei cari, come il femminismo e l’uguaglianza sociale. Negli ultimi mesi la modella aveva anche replicato contro alcune frecciatine di Fabrizio Corona, che l’aveva presa di mira per essersi mostrata con i peli sotto le ascelle.

L’episodio dei post razzisti ha ovviamente generato il caos in rete e in tanti hanno abbandonato il suo profilo affermando di essere delusi dal suo comportamento.

Contents.media
Ultima ora