> > Giorgio Masetti muore a Serramazzoni ma le gemelline si salvano dallo schianto

Giorgio Masetti muore a Serramazzoni ma le gemelline si salvano dallo schianto

Terribile incidente a Valle Serramazzoni

Un automobilista ha un malore alla guida e nello scontro Giorgio Masetti muore a Serramazzoni ma le gemelline e sua moglie si salvano dallo schianto

Morte su strada in provincia di Modena, dove il 42enne di Pavullo Giorgio Masetti muore a Valle Serramazzoni ma le sua gemelline si salvano dallo schianto.

Da quanto si apprende l’uomo era alla guida della sua vettura con la famiglia quando è stato coinvolto in un tremendo frontale. Nella vettura c’erano la moglie di Giorgio e le sue due gemelle di 6 anni e tutto è accaduto intorno alle 16.45 del 13 gennaio lungo la strada Nuova Estense.

Giorgio Masetti muore a Serramazzoni

Ad un certo punto e per cause da chiarire la Skoda di Giorgio ha avuto un terribile frontale che ha coinvolto in totale 3 mezzi.

Il 42enne purtroppo sarebbe morto sul colpo ed i sanitari del 118 non hanno potuto far nulla. E i media spiegano che la moglie e le gemelline erano riuscite ad uscire dall’auto cappottata ma hanno dovuto assistere all’orrore della constatazione di decesso del loro amato marito e papà. Sono giunte tre ambulanze di volontari Anpas da Pavullo, Serramazzoni e Maranello per soccorrere i feriti e con esso anche una auto medica dell’ospedale.

Forse un malore alla base del disastro

Dal canto loro polizia locale e vigili del fuoco di Pavullo hanno provveduto alle operazioni urgenti. Gli operatori del 115 hanno estratto Masetti dall’abitacolo, ma era già deceduto. Per quanto riguarda le gemelline e la madre della vittima per loro si è reso necessario il ricovero al Policlinico “in condizioni di media gravità”, come spiega il Resto del Carlino. Pare che alla base dell’incidente ci sia stato un malore alla guida occorso ad un 47enne sempre di Pavullo.