×

Giovanni Sandi ci crede: “Max Biaggi può ancora farcela!”

Condividi su Facebook


Dopo Marino Laghi, l’unico all’interno del Team Aprilia Alitalia che possa permettersi di stare al fianco del corsaro godendo dello stesso rispetto di un padre, c’è Giovanni Sandi.

Dietro il suo sguardo attento e quasi sempre sorridente, si nasconde uno tra i migliori capotecnici della piazza. Il Signor Sandi conosce Max molto bene e con lui ha condiviso la gioia di tre mondiali vinti in 250 nel ’94, ’95 e nel ’96 prima che Max passasse a completare il poker con la Honda. Tra Sandi e Biaggi c’è un legame umano decisamente importante ed oggi, intervistato da GPOne, lo stesso capotecnico del campione del mondo, risponde sui perchè la RSV4 non abbia ancora portato Max sul gradino più alto del podio.

E’ una questione di circostanze. Già nella seconda gara di Phillip Island poteva vincere ma c’è mancato poco. A Donington poteva fare bene ma è stata una gara da dimenticare per una serie di episodi che gli hanno fatto perdere la concentrazione. Ad Assen abbiamo avuto qualche piccolo problema sulla moto e a Monza avevamo la superiorità – come ha dimostrato nelle prove – di poter fare un’altra doppietta ed invece, è finita come è finita.

Senza questi episodi avremmo avuto già 2 o 3 vittorie“. Eppure Max Biaggi sembra essere il primo a vivere con sufficiente tranquillità l’attuale astinenza da vittoria. “E’ la consapevolezza che il potenziale c’è. Lui è sempre lo stesso ma nelle gare basta poco per mancare un risultato. Se ci fossero stati problemi si sarebbe… incarognito duro! Ed invece è sereno perché sa che può farcela“. E su questo tema Giovanni Sandi pare proprio non avere dubbi.

Biaggi è ancora in grado di recuperare per il Titolo? “Sì, sono convinto che può ancora farcela, mancano molte gare“. Un dato è certo, l’Aprilia è con lui, questa è una scommessa che coinvolge tutti, azienda, tecnici e pilota. “La nostra moto è migliorata molto soprattutto a livello di motore. Certo la maggior potenza comporta maggiore attenzione nell’erogazione ma attualmente è ancora una moto superiore alle altre“.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.