Giro d'Italia 2018, Penne - Gualdo Tadino: strade chiuse
Giro d’Italia 2018, Penne – Gualdo Tadino: strade chiuse
Sport

Giro d’Italia 2018, Penne – Gualdo Tadino: strade chiuse

Giro d'Italia 2018
Giro d'Italia 2018, Penne - Gualdo Tadino: strade chiuse

Con la giornata di riposo dopo le fatiche del Gran Sasso, il Giro d'Italia 2018 vedrà la partenza da Penne e arrivo a Gualdo Tadino.

Secondo giro di boa per la carovana rosa, con la giornata di riposo dopo le fatiche del Gran Sasso. Il Giro d’Italia 2018 vedrà i corridori approfittare della sosta per recuperare dalle difficoltà di questa prima settimana, chi preferirà massaggi e relax e chi invece impugnerà la propria bici per una sgambata.

Giro d’Italia 2018 tappa 10

Alla decima tappa di questa 101 esima edizione del Giro d’Italia, è il momento di “tirare le somme”. Martedì 15 maggio, la carovana si sposterà da Penne a Gualdo Tadino, per un totale di 239 km. La maglia rosa è sulle spalle di Simon Yates, l’uomo più in forma del momento che sembra pedalare con una facilità disarmante. Al secondo posto della generale, il compagno di squadra del britannico, Esteban Chaves, che risponde sempre presente agli appuntamenti importanti. Strapotere Mitichelton-Scott, squadra più attrezzata di questo Giro e in grado di mettere in difficoltà tutti gli altri tra cui Cris Froome e Fabio Aru, alla partenza favoriti per la vittoria finale, oggi i primi a rischiare di salutare il sogno rosa.

La decima tappa non dovrebbe comunque creare nuovi sconvolgimenti in classifica generale, ma sarà l’occasione per i velocisti di mettersi in mostra. Il favorito è il “nostro”, Elia Viviani, in cerca del tris in questo Giro.

Percorso tappa 10 Penne Gualdo Tadino

Dalla provincia di Pescara alla provincia di Perugia, dall’Abruzzo all’Umbria, passando per le Marche. Geograficamente parlando, la decima frazione vedrà un percorso con diversi passaggi nei paesini dell’Appennino. Si passerà anche da Rigopiano, per rendere omaggio alle 29 vittime della valanga il 18 gennaio del 2017. Una tappa con sali e scendi non impegnativi che termineranno in prossimità dell’arrivo di Gualdo Tadino, con un finale pianeggiante, adatto ai velocisti. La prima piccola salita è posta dopo qualche kilometro dalla partenza di Penne, esattamente a Fonte della Creta. Si scenderà in picchiata verso San Rustico e si risalirà a Bruzzolana. Poi il passaggio da Teramo, Ascoli Piceno, Sarnano, Muccia e Colfiorito.

L’ultima asperità ad Annifo, poi Nocera Umbra e Gaifana, dove mancheranno pochissimi kilometri all’arrivo di Gualdo Tadino.

Penne Gualdo Tadino strade chiuse

In occasione del passaggio della carovana rosa, come in ogni tappa, anche Penne, luogo di partenza, insieme ad altre località limitrofe, vedrà la chiusura delle scuole per due giorni e diverse modifiche in materia di viabilità. Infatti è stata disposta la chiusura temporanea della circolazione in attesa che i corridori lascino la città. Inoltre, l’apposita ordinanza, prevede divieti e modifiche del traffico veicolare:

  • viale Ringa e via D. De Caesaris;
  • Porta Teramo e piazza XX Settembre;
  • Via Fedele Brindisi e via G. D’Alfonso
  • via San Rocco e via Circ. A. Moro

Sempre nel centro di Penne, nella stessa ordinanza, scatteranno diversi divieti di sosta con rimozione, eccetto gli addetti ai lavori:

  • Via S. Rocco;
  • Viale Ringa;
  • Piazza XX Settembre;
  • Piazza Luca da Penne;
  • Corso Alessandrini;
  • Via Dante Alighieri;
  • Via Batt.

    Alpini L’Aquila nel tratto compreso tra l’area parcheggio ivi presente e l’intersezione con Viale Ringa;

  • Via F.F. Falco;
  • Via Circ. A. Moro fino all’intersezione con Via C. De Caesaris;
  • Via C. De Caesaris;
  • Contrada Carmine;
  • Contrada Colleformica;
  • Contrada Collalto

Stessa sorte toccherà al centro di Gualdo Tadino, dove è posto l’arrivo. Lo snodo principale sarà Via Flaminia, ove saranno presenti palco e tribune. Circolazione limitata invece per:

  • Ss 3 nuova, con sbarramento in località Corcia
  • rotatoria di Categge
  • Ss 444 – rotatoria di Cerqueto
  • via Tagliamento
  • via della stazione

Il centro storico di Gualdo Tadino sarà completamente pedonale e vedrà tantissima gente in strada. Una vera e propria febbre “rosa” che ha contagiato tutti già dall’evento “Notte Rosa”, del 3 maggio, che ha visto un programma fittissimo di appuntamenti culminati con il dj set in piazza.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche