Giulia Puleio, la ragazza morta insieme allo chef Narducci
Giulia Puleio, la ragazza morta insieme allo chef Narducci
Cronaca

Giulia Puleio, la ragazza morta insieme allo chef Narducci

giulia puleio

La giovane lavorava presso il ristorante Acquolina insieme a Narducci, con il quale condivideva la passione per il mondo della ristorazione.

Il mondo della ristorazione è in lutto per la prematura scomparsa di Alessandro Narducci, chef del ristorante Acquolina di Roma. Un incidente stradale, avvenuto nella notte tra il 21 e il 22 giugno, ha ucciso lo chef di ventinove anni; non era solo sullo scooter che si è scontrato contro un’automobile, durante il sinistro che l’ha ucciso. Insieme a Narducci c’è una giovane donna di venticinque anni che lavorava all’Acquolina, Giulia Puleio.

La notizia della morte dello chef Alessandro Narducci ha sconvolto chiunque l’abbia conosciuto professionalmente e personalmente. “Un ragazzo serio, professionale e professionista. Una persona carina che trovava sempre tempo per tutti”, lo ricorda Heinz Beck, chef con il quale Narducci ha lavorato negli Emirati Arabi. Il 29enne non è solo quando l’incidente stradale sul Lungotevere gli toglie la vita. Con lui c’è Giulia Pulei, 25enne, impiegata nel ristorante Aquolina come chef de rang. I due colleghi stavano ritornando dalla manifestazione gastronomica Vinòforum.

Poi è avvenuto lo schianto fatale contro l’auto. L’impatto ha fatto sbalzare i due ragazzi per oltre venti metri, riferisce Il Messaggero. L’esatta dinamica dell’incidente però non è ancora stata ricostruita. Le verifiche degli inquirenti sono ancora in corso.

La passione per la ristorazione

Giulia Puleio aveva in comune con Alessandro Narducci la passione per la cucina. “La cucina è di per sé scienza. Sta al cuoco farla divenire arte”, scriveva lo chef 29enne su Instagram: un’arte che richiede dedizione e impegno. Giulia, per quanto fosse giovane, aveva un curriculum ricco di esperienze in ristoranti importanti: il resort Capofaro Locanda e Malvasia a Salina (isole Eolie, Sicilia), infine la Locanda Locatelli il cui chef è Giorgio Locatelli, nuovo giudice della trasmissione televisiva Masterchef. Giulia Puleio aveva anche lavorato all’estero, presso il Novikov di Londra. Aveva iniziato come assistente di sala e ora era chef de rang al ristorante Acquolina.

giulia puleio 2

I messaggi di cordoglio

La sua pagina Facebook è ora un account commemorativo.

Tanti i messaggi di condoglianze lasciati sotto l’ultimo post pubblicato dalla ragazza, proprio ieri, poche ore prima dal fatale incidente. Giulia aveva condiviso un video musicale di Pino Daniele, Questo immenso, con la didascalia: “Quando torneremo a sognare, a sentirci liberi di respirare… Ricordi che fanno bene al cuore!”. Il cordoglio non è espresso solo da coloro che hanno conosciuto Giulia, ma anche da parte di tante persone che hanno appreso della scomparsa della giovane dai giornali. “Oggi, venerdì 22 giugno 2018, siamo racchiusi nel dolore per la scomparsa del nostro chef Alessandro Narducci e di Giulia Puleio– si legge sulla pagina Facebook del locale- Il nostro sostegno va alle famiglie, alla fidanzata Debora, agli amici e a tutto lo staff. Il ristorante Acquolina e la terrazza Acquaroof saranno momentaneamente chiusi per lutto fino a nuova comunicazione. Vi ringraziamo per la vicinanza e l’affetto che state dimostrando in questo momento difficile. Grazie”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche