×

Giuliano Sangiorgi positivo al Covid: “Sto bene, grazie ai medici e ai vaccini”

Il cantante dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi, ha postato un messaggio sui suoi profili social annunciando ai fan di essere risultato positivo al Covid.

covid

Il cantante dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi, ha postato un messaggio sui suoi profili social annunciando ai fan di essere risultato positivo al coronavirus.

Giuliano Sangiorgi positivo al Covid: la notizia diffusa sui social

Nella giornata di martedì 11 gennaio, il frontman dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi, ha comunicato tramite un messaggio condiviso sui suoi profili social di essere risultato positivo al SARS-CoV-2.

Nel diffondere la notizia, il cantante si è appellato a tutti i fan, suoi e del gruppo, invitandoli a prestare la massima cautela e a vaccinarsi contro il virus. Inoltre, ha invitato chiunque lo segua ad avere fiducia nella scienza, unica vera risorsa capace di aiutare la popolazione mondiale a sopravvivere e sconfiggere la pandemia.

Giuliano Sangiorgi ha il Covid: “Come il mio amico Jovanotti, penso positivo e sono positivo”

Giuliano Sangiorgi ha rivelato di aver contratto il Covid attraverso una serie di Instagram Stories recentemente postate sul rinomato social.

Nelle Instagram Stories, l’artista ha dichiarato quanto segue: “Come il mio amico Lorenzo (Jovanotti) penso positivo e sono positivo”.

Secondo quanto rivelato dallo stesso frontaman dei Negramaro, le sue condizioni di salute sono stabili. A questo proposito, Sangiorgi si è detto convito che il suo “stare bene sia dovuto ai vaccini che ho fatto”.

Giuliano Sangiorgi positivo al Covid: “Sto bene, grazie ai medici e ai vaccini”

Nello specifico, tramite le sue Instagram Stories, Giuliano Sangiorgi ha dichiarato: “Sono risultato positivo al Covid, però sto bene: benissimo. Sono in quarantena, lontano da mia figlia Stella. Sarà dura, ma facciamo attenzione. Ce la faremo – e ha aggiunto –. Il fatto che io possa dirvelo così tranquillamente mi fa pensare a quando un anno fa, due anni fa, se avessi scoperto di essere positivo al Covid avrei avuto molta più paura e dei sintomi più chiari.

E sarei stato male come tante persone. Quindi mi viene da ringraziare il sistema sanitario, i medici, gli scienziati, che hanno permesso questo risultato”.

Contents.media
Ultima ora