Gli “Indignati italiani” - Notizie.it
Gli “Indignati italiani”
Genova

Gli “Indignati italiani”

nullSi erano accampati, pochi giorni fa, a piazza Navona. E il 10 e l’11 settembre, assieme con il Popolo Viola e il comitato per l’acqua pubblica, occuperanno piazza San Giovanni, promettendo di pulire tutto appena finita la manifestazione nazionale anti-casta e anti-manovra.
Gli “Indignati romani” hanno dormito in piazza Navona nella notte del 7 settembre. E ovviamente, ogni loro iniziativa passa attraverso il megafono del Web. Così si legge in un messaggio postato sulla loro pagina Facebook: «La protesta delle tende andrà avanti anche il prossimo weekend: il Popolo Viola e gli “Indignati di Roma” che stanno organizzando la due giorni chiamata “Piazza Pulita”. Da piazza della Repubblica si muoveranno in corteo alle 14 fino a San Giovanni per dare vita a un’assemblea popolare nella quale si “discuterà di democrazia reale e partecipata per poi dividersi in gruppi più piccoli per capire come sia possibile un modo diverso di affrontare questa crisi.

Le manifestazioni del 10 e 11 sono completamente autofinanziate e auto-organizzate».
Andrea Camilleri, Dario Fo e Franca Rame, Daniele Silvestri, Paolo Flores d’Arcais e Oliviero Beha: sono solo alcuni dei nomi che appoggiano gli “Indignati” romani. Forse perché il loro modello sociale lo stesso richiesto dalla politica del nuovo millennio: l’ultima parola spetta solo all’assemblea, tendenzialmente non si simpatizza né per la destra né per la sinistra, niente usi e abusi di provocazioni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*