×

Gli italiani e il sale

È certo, gli italiani consumano troppo sale, più del dovuto. A dirlo è un professore italiano della Warwick University, Francesco Cappuccio, che ha pubblicato i risultati nei giorni scorsi. Il primato che spetta all’Italia anche a livello mondiale, purtroppo non è molto confortante. Le donne consumano 10 grammi di sale al giorno mentre gli uomini 12 grammi, per una media di 10,8 grammi per un italiano medio. Una cifra un po’ troppo elevata, se si considera che per una persona, la quantità di sale consigliata sarebbe di 1 grammo.
Nonostante sia uno degli ingredienti più importante della dieta mediterranea, il sale assunto in dosi eccessive può essere considerato molto dannoso. È infatti alla base delle malattie cardiovascolari e quindi come molti sostengono, il sale uccide.

Il professore Cappuccio punta in particolare l’attenzione sulla cattiva abitudine si usare troppo sale, non considerando le quantità che assumiamo con altri cibi che compriamo al supermercato. E quest’ultimo è addirittura l’80% della quantità quotidiana consigliata. Per il resto si supera abbondantemente la soglia del 20%.
Quello che il professore dell’università inglese vuol fare, è un appello alle Nazioni Unite che nei prossimi giorni si riunirà a New York per discutere della situazione alimentare mondiale. Un’appello è stato rivolto anche ai vari governi, in materia di prevenzione della salute in particolare per quanto riguarda questa tematica. Una maggiore informazione per cercare di prevenire e cambiare piccole abitudini quotidiane.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche