×

Gli va un boccone di traverso, bimbo di 2 anni in arresto cardiaco: è fuori pericolo

Il bimbo è divenuto cianotico andando in arresto cardiaco: tragedia sfiorata all'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta.

bimbo

Una storia che avrebbe potuto avere un finale drammatico, fortunatamente non è andata così. Un bimbo di 2 anni è andato in arresto cardiaco a causa di un boccone andatogli di traverso. Ora è fuori pericolo. L’episodio è accaduto a San Cataldo in provincia di Caltanissetta.

Durante una scampagnata, il piccolo, che stava mangiando, è divenuto improvvisamente cianotico. Il boccone era rimasto bloccato nelle alte vie aeree.

Il papà e la mamma hanno immediatamente portato il bimbo al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. In sala erano presenti il professor Salvatore Amico (primario) e la dottoressa Vania Lombardo. Giunta in seguito anche la rianimatrice Maria Carmela Ciur. Sul piccolo sono dunque state effettuate le opportune manovre di disostruzione e, in seguito, il massaggio cardiaco.

Bimbo in arresto cardiaco: ha ripreso a respirare

Una decina di minuti dopo, il bimbo ha ripreso a respirare e a piangere, facendo tirare un sospiro al personale sanitario lì presente. Al momento il piccolo è ricoverato in osservazione presso il reparto di Pediatria.

Edolo, un episodio simile ma finito tragicamente

Da segnalare un episodio simile a quello trattato nell’articolo, ma purtroppo con risvolti tragici, accaduto lo scorso marzo. Un bambino di 4 anni e mezzo è stato infatti soffocato da un pezzo di wurstel mentre mangiava assieme a suo padre.

Nessuno è riuscito a rianimare il bimbo, neanche i soccorritori che hanno provato a rianimarlo dopo aver liberato le vie aeree. È accaduto a Edolo (Brescia). Secondo quanto riferito dal sindaco Luca Masneri, la famiglia del piccolo ha scelto di tumulare il bimbo nel piccolo dimitero della frazione di Mu.

Contents.media
Ultima ora