Glioblastoma: cause, sintomi e sopravvivenza
Glioblastoma: cause, sintomi e sopravvivenza
Salute

Glioblastoma: cause, sintomi e sopravvivenza

glioblastoma

Il glioblastoma è una delle forme tumorali più maligne ed aggressive. Ecco quali sono le cause, i sintomi e le percentuali di sopravvivenza.

Il glioblastoma è uno dei tumori che colpiscono il cervello e che, sfortunatamente per il paziente, risulta spesso letale. Questo perché rappresenta una delle tipologie di tumori più maligne ed aggressive in assoluto. Proprio per questo motivo generalmente un paziente colpito da questa malattia ha poche speranze di vivere oltre i 6 mesi nonostante tutte le terapie.

Glioblastoma

Il glioblastoma è conosciuto come uno delle forme tumorali più maligne presenti. Generalmente questo tumore si può formare in ogni parte dell’encefalo o del midollo spinale. Gli ultimi studi clinici però hanno diagnosticato che nella maggioranza dei casa il glioblastoma viene a formarsi all’interno di uno dei due emisferi celebrali. Sostanzialmente quindi si può formare sia nel telencefalo sia in tutto il cervello.

Classificazione

I tumori che colpiscono il cervello, e di conseguenza anche il glioblastoma, vengono solitamente suddivisi in 4 gradi ben distinti e diversificati tra loro. Questa distinzione avviene in base alla loro forza di accrescimento.

Di conseguenza le forme di tumore classificate con il grado IV sono quelle che presentano la più elevata mortalità. I primi stadi invece del tumore possono essere curati con la chemioterapia anche se non vi è nessuna certezza su una completa guarigione.

Le cause

Ancora oggi, nonostante l’avanzare della ricerca scientifica, non si conoscono le cause esatte che portano alla formazione dei glioblastomi. Nonostante questo però sono state rivelate delle categorie considerate a rischio. Queste tipologie di persone infatti sono quelle che in percentuale sono state maggiormente colpite dal tumore. In linea generale si è più a rischio se si è un uomo over 50 appartenente alla razza caucasica, ispanica o asiatica.

Sintomi

Esattamente come tutte le forme tumorali anche per quanto riguarda il glioblastoma sono presenti dei sintomi ben precisi. Solitamente questi variano a seconda delle dimensioni e del luogo in cui è situato il tumore. Generalmente, e questo rappresenta un elemento importante, i sintomi per questa tipologia di tumore si presentano immediatamente.

Raramente invece i sintomi si presentano quando il tumore si trova già in una fase avanzata. I sintomi più frequenti che si verificano sono un continuo mal di testa, sensazioni di vomito e nausea, problemi con la memoria, paralisi parziale di una parte del corpo. Raramente si può anche assistere a cambiamenti del comportamento, senso di vertigini, stanchezza e continuo senso di spossatezza.

Trattamento

Come detto in precedenza, essendo un tumore molto aggressivo è considerato di difficile cura. Solitamente il trattamento che viene utilizzato principalmente per sconfiggerlo consiste nella totale rimozione della massa tumorale. Questo chiaramente avviene attraverso un intervento chirurgico. Successivamente all’intervento il paziente verrà sottoposto inizialmente a sedute di radioterapia e, successivamente, di chemioterapia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Diadora Atlas
149 €
315 € -53 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora