×

Governo Draghi, via libera dal Senato alla legge sulla parità salariale tra uomo e donna

Il salario tra uomo e donna è stato equiparato. il Senato ha dato il via libera all'unanimità alla legge sul gender pay gap.

Senato gender pay gap

Il 26 ottobre 2021 è senz’altro una data da segnare sul calendario. Il Senato ha dato il via libera all’unanimità alla legge sulla parità salariale tra uomo e donna. A darne notizia è stata Chiara Gribaudo, deputata PD e prima firmataria del Disegno di legge.

Il progetto stando a quanto riporta fanpage.it è passato in tempi celeri. Al senato infatti sarebbe stato dato il compito di approvare i singoli articoli senza passare dai lavori in aula che ne avrebbero allungato i termini. “Oggi l’Italia compie un grande passo per i diritti delle donne lavoratrici”, ha twittato la deputata dem. 

Senato gender pay gap, una legge trasversale

Stando a quanto informa la deputata del PD Chiara Gribaudo, sentita da fanpage.it.

si tratta di una legge a tutto tondo che promette non solo di ripianare le divergenze salariali tra uomo e donna, ma anche altri aspetti legati alla disparità lavorativa. “Il problema delle donne non è soltanto quello dell’accesso al lavoro, ma la difficoltà soprattutto è mantenerlo il lavoro”, ha quindi precisato a questo proposito. 

Senato gender pay gap, i contenuti della legge

La legge sul gender pay gap approvata in Senato va a modificare diversi punti del Codice delle Pari opportunità varato nel 2006.

Si tratta più nello specifico di alcune, ma significative modifiche. Più nella fattispecie sono state aggiunte tra le discriminanti i fattori relativi all’organizzazione sul luogo di lavoro o “incidenti sull’orario di lavoro”. Verrà inoltre considerato un fattore discriminante da ora in poi  “ogni trattamento o modifica dell’organizzazione delle condizioni e dei tempi di lavoro che, in ragione del sesso, dell’età anagrafica, delle esigenze di cura personale o familiare, dello stato di gravidanza nonché di maternità o paternità, anche adottive, ovvero in ragione della titolarità e dell’esercizio dei relativi diritti”. 

Senato gender pay gap, Mattarella: “Il peso pagato dalle donne in periodo di pandemia è stato alto”

Lo scorso luglio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della XXIIIesima edizione del Premio Marisa Bellisario ha parlato di come proprio le donne ha pagato il costo più alto in periodo di pandemia: “Il peso delle conseguenze della pandemia ha gravato su tutti ma il costo pagato dalle donne è stato particolarmente alto. Eppure durante la pandemia il ruolo delle donne nel contrasto del virus è stato particolarmente forte e intenso”.

Contents.media
Ultima ora