Gps nautico, i migliori modelli
Gps nautico, i migliori modelli
Tecnologia

Gps nautico, i migliori modelli

gps nautico
gps nautico

Il gps nautico è uno strumento utile durante la navigazione per orientarsi.

Il gps nautico è considerato uno strumento davvero utile per la navigazione, soprattutto se si passa gran parte della propria vita in mare. E’ utile per orientarsi e per tracciare le rotte di un percorso che dobbiamo affrontare. In questo articolo cercheremo di capire un po’ della sua storia, come usarlo e quali sono i migliori modelli disponibili on line nel caso decidessimo di acquistarne uno che possa servire durante la navigazione.

Gps nautico

Questo strumento, chiamato anche gps marino o navigatore marino, ma anche nel gergo nautico chartplotter o plotter, è un valido supporto per la navigazione. E’una tecnologia nata in Italia, ancora prima del classico gps su strada.

Nel 1983 furono gli ingegneri Bianchetti e Carnevali a costruire il primo navigatore marino per essere installato in un mega yacht di un emiro arabo. In quel periodo c’era già uno strumento che segnava il percorso dell’imbarcazione, ma non era in sovrapposizione con una cartografia.

Il gps è spesso inteso e conosciuto come un computer di bordo, una sorta di unità centrale alla quale sono attaccati vari sensori e ausili meccanici comandati nello stesso modo e dalla stessa unità.

Questo strumento assolve a una serie di informazioni, per quanto riguarda l’imbarcazione ferma:

  • monitora sulla carta la posizione
  • verifica la distanza anche in base alle zone di pericolo
  • permette di capire le condizioni meteo dell’area grazie a un modulo meteo installato.

Per le imbarcazioni in movimento, si avrà la possibilità di conoscere la velocità e la direzione. Inoltre, permette di conoscere e di far capire la rotta e come muoversi in determinate circostanze.

Si caratterizza per una serie di simbologie che sono ben visibili sullo schermo e sono le seguenti:

  • indica la posizione dell’imbarcazione grazie a una icona
  • linea di direzione davanti alla prua
  • segnala la rotta grazie a delle linee che la compongono
  • batimetriche che si caratterizzano per sfondi di colore diverso
  • servizi portuali, quindi la possibilità di attraccare al porto più vicino
  • aree di pericolo che sono segnate con una grafica ben definita.

Come si usa il gps nautico

Ora che abbiamo capito meglio cosa sia il gps nautico, è bene sapere come si usa qualora ne dovessimo avere bisogno.

Avere un gps marino è una sicurezza che aiuta ad orientarsi nel mare che spesso è preda di intemperie e problemi. Grazie alla moderna tecnologia ci sono schermi che integrano mappe e cartografie in modo da muoversi meglio. Questo tipo di apparecchio dispone anche di antenne interne ed esterne, a seconda delle vostre esigenze.

Prima di tutto, bisogna installare il Gps, assicurarsi di aver installato la mappa all’interno del gps. La mappa è fondamentale poiché aiuta a capire dove si trova l’imbarcazione. La cosa fondamentale è installare la mappa in base alla regione nella quale si sta navigando: per esempio, qualora si navigasse verso il mare della Liguria, bisognerà impostare la mappa verso quella regione e in quella direzione in modo da identificare la propria posizione.

A questo punto, sarà necessario tracciare una rotta di viaggio visualizzando le coordinate attraverso l’icona della barca o il simbolo di un triangolo. Spostare il cursore sulla destinazione e contrassegnare il punto di arrivo e in quel caso si sarà tracciata la propria linea di rotta.

Grazie alla mappa, il gps calcolerà la distanza e il tempo della rotta per arrivare a destinazione.

Migliori gps nautici

Di seguito riportiamo alcuni dei migliori gps nautici che si possono trovare sull‘e-commerce di Amazon. Vediamo quali sono quelli proposti dal sito.

1)Garmin GPSMAP 78S

Dispone di un display LCD a colori, è impermeabile e dispone del tasto man over board. Ha una bussola elettronica in 3 assi, ha un basemap mondiale. Permette di condividere le tracce, la rotta in modalità wireless anche collegato ad altri dispositivi dello stesso marchio Garmin. Essendo portatile, è perfetto per gli spostamenti.

2)Combinato eco – gps – plotter cartografico

Ha uno schermo molto grande da 5 pollici con 640×640 pixel, ha un ricevitore gps interno da 50 canali. Ha un trasduttore da specchio di poppa di serie con copertura a 180 con frequenza 83/200 kHz (DB) e 455/800 kHz (SI & DI), 4000W di picco (500W RMS e una slot SD per cartucce Navionics GOLD (optional).

3)Raymarine e70295

E’ un gps nautico con mappa gps plotter.

E’ molto semplice da usare, anche grazie ai colori ad alta risoluzione. Le dimensioni dello schermo sono a 6 pollici e le pile non sono incluse.

Nel caso foste interessati ai gps portatili e sportivi, si consiglia di leggere questo articolo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Simona Bernini 10066 Articoli
Amo leggere, il tè e Parigi è la mia casa da sempre e per sempre.