Graduatorie ATA, scelta delle scuole attraverso il miur istanze online
Graduatorie ATA, scelta delle scuole attraverso il miur istanze online
Cultura

Graduatorie ATA, scelta delle scuole attraverso il miur istanze online

graduatorie ata

Graduatorie ATA, per quanto riguarda coloro che stanno attendendo ancora il modello D3 online, dovranno aspettare ancora.

Graduatorie ATA, per quanto riguarda coloro che stanno attendendo ancora il modello D3 online, dovranno aspettare ancora. Come citato dal sindaco di Forlì-Cesena, il 13 novembre si sarebbe dovuta aprire quella finestra dedicata all’iscrizione alle graduatorie di istituto di terza fascia. Questo per ora non accadrà e si dovrà attendere l’avviso Miur. Le domande che sono giunte sono due milioni. Un numero molto alto, e anche più alto rispetto all’anno 2014 che aveva registrato un milione e mezzo di domande.

Graduatorie ATA, la scelta

Le ultime stime hanno verificato che le domande hanno raggiunto il numero di due milioni, mezzo milione in più rispetto all’anno 2014. Molte delle domande inviate sono state spedite con ricevuta di ritorno e arriveranno alle scuole a momenti. E finché tutte le domande non saranno inserite nel sistema non sarà possibile stabilire con certezza una data per l’apertura del modello D3.

Mentre però si attende l’apertura di questo modello, ci si può portare avanti. Sarà infatti possibile scegliere in precedenza le trenta scuole a cui chiedere l’inclusione all’interno della graduatoria. Per fare questo basta usufruire del servizio offerto dall’applicazione Miur.

Miur Istanze Online

Come sopra citato è possibile iniziare a scegliere tra le trenta scuole in cui entrare in graduatoria utilizzando l’applicazione Miur. “Sedi esprimibili” è un file che svolge il compito di anteprima per gli utenti. I dati poi andranno riportati nel modello D3 che sarà da compilare nella sezione Istanze Online. Per quanto riguarda la scelta delle sedi gli utenti dovranno rispettare quelle della loro stessa provincia. Inoltre quelle a cui precedentemente era già stato consegnato il modello D1 o il modello D2 in versione cartacea.

Registrazione

La registrazione non è difficile ma prima di poterla fare è necessario essere registrati su Istanze Online. Per chi non ha ancora effettuato l’iscrizione o per chi l’ha già fatta in passato sarebbe utile sapere che il Miur il 13 luglio scorso ha cancellato dal sistema tutte le registrazioni che non sono state utilizzate dopo il primo marzo del 2015.

Quindi chi è stato cancellato dovrà effettuare una nuova registrazione. Per iscriversi e poter scegliere le trenta scuole, e quindi inviare il modello D3, è necessario andare alla sezione Istanze Online che si trova sul sito del Ministero.

I passaggi fondamentali

Sul sito è anche possibile reperire con facilità una guida operativa che spiega i passaggi della registrazione. Per la registrazione dovranno essere inseriti i dati personali e dopo aver seguito tutti i passaggi necessari sarà possibile stampare o comunque salvare sul vostro pc il modulo di adesione che si sarà formulato. Il tutto accompagnato anche dal codice personale. Prima di ogni altra azione è necessario confermare la registrazione con il codice personale e i dati. Se l’esito sarà positivo allora si potrà procedere alla presentazione del modulo in una qualsiasi scuola. Questo modulo dovrà essere portato di persona presso la scuola per effettuare il riconoscimento. Una volta completato il riconoscimento verranno consegnti all’utente dei nuovi dati e la comunicazione dell’effettiva registrazione.

Se il tutto si è concluso per il meglio allora vorrà dire che sarà possibile procedere ed accedere ai servizi di Istanze Online. Da questo momento in poi sarà possibile prenotarsi all’interno delle scuole di interesse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche