×

Graduatorie sbagliate e… prorogate

Condividi su Facebook

Dopo il pronunciamento della Corte Costituzionale, che ha dichiarato illegittime e incostituzionali le graduatorie tuttora in vigore per le supplenze, l’11 febbraio in Commissione Affari costituzionali e Bilancio del Senato, e’ stato votato un emendamento al decreto Milleproroghe che svantaggia ancora una volta gli insegnanti del Sud che cercano lavoro al Nord.
Secondo questo emendamento, le graduatorie attuali saranno prorogate di un altro anno, fino al 2012, in modo che nel frattempo venga approvata la riforma del reclutamento.
Inoltre, sempre secondo questo emendamento, a partire dal prossimo anno scolastico, l’inserimento in prima fascia delle graduatorie di istituto, sarà consentito solo agli insegnanti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento della provincia in cui si trova l’istituto scolastico.
Di conseguenza i supplenti proverranno solo dalla provincia in cui ha sede la scuola.
Il decreto Milleproroghe interesserà anche l’Università.
Le Universita’ che non riusciranno a rientrare entro una data soglia nella gestione delle spese, non potranno assumere nuovi ricercatori e nuovi docenti.

Fonti:
Corriere della Sera 12.02.2011

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

2
Scrivi un commento

1000
2 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Redazione Notizie.it

Il presidente Napolitano ha stoppato l’esame del Milleproroghe in Parlamento. Riguarda argomenti eterogenei, e’ un’altra Finanziaria.

Redazione Notizie.it

Il decreto Milleproroghe e’ stato definitivamente approvato, dopo essere stato decurtato di numerosi emendamenti tra cui quello sulle graduatorie provinciali. Si attende l’aggiornamento delle graduatorie.


Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche