GRANDE NOTIZIA - Equitalia lascia la Sardegna...finalmente! Per una volta è il popolo che vince? - Notizie.it
GRANDE NOTIZIA – Equitalia lascia la Sardegna…finalmente! Per una volta è il popolo che vince?
Sardegna

GRANDE NOTIZIA – Equitalia lascia la Sardegna…finalmente! Per una volta è il popolo che vince?


Equitalia se ne va dalla Sardegna. E l’Isola tira un grande sospiro di sollievo.
Ad esultare sono in tanti. Tutti quelli che fino ad oggi hanno dovuto subire le vessazioni di Equitalia e dei suoi mandanti.
Per una volta il Popolo ha combattuto e – forse – vinto la sua battaglia!
Una vittoria ottenuta grazie alla fortissima spinta delle proteste capeggiate dal cosidetto “Popolo delle partite Iva” che in tutta la Sardegna hanno combattuta una strenua battaglia contro Equitalia e sfociate nel clamoroso digiuno di un gruppo di donne che si sono accampate davanti al palazzo della Regione Sardegna.
Il Consiglio regionale ha deciso così di approvare un ordine del giorno unitario che da’ l’addio alla famigerata Equitalia, accusata di prelievi forzosi nei confronti di tanti cittadini sardi.
La Giunta si è impegnata a trasmettere al nuovo Governo il disegno di legge costituzionale – varato ieri dalla Giunta regionale – che si pone come obiettivo primario quello di riscuotere le tasse e i tributi direttamente in Sardegna, con una apposita Agenzia regionale.

La speranza di tutti è naturalmente che questa Agenzia regionale non si trasformi in una “Equitalia in salsa sarda”.

© Riproduzione riservata

42 Commenti su GRANDE NOTIZIA – Equitalia lascia la Sardegna…finalmente! Per una volta è il popolo che vince?

  1. Partecipare alla spesa pubblica è un dovere civile di tutti, ma le vessazioni e furberie sono contro di tutto il sistema economico e la crescita del paese Italia
    .

  2. purtroppo vi do una triste notizia, lascia la sardegna equitalia sardegna gestita gia' da sardi, ed il 1 di gennaio subentra equitalia centro con sede a bologna, questa volta si che siamo gestiti da continentali………………………………

    • Ma infatti é una notizia inutile! Si continua a fare disinformazione, ma a quanto pare và di moda scrivere stronzate sui giornali!

    • Non cambiera' nulla, perche' nulla deve cambiare e' chiaro no ???? allora la prossima mossa POLITICA sara' cambiare l art 9 dello statuto che obbliga le aziende a pagare le tasse in sardegna.. cosi', molti furbetti in costa smeralda , a sarroch, e molti altri siti la finiranno di sfruttare la nostra terra

    • Non cambiera' nulla, perche' nulla deve cambiare e' chiaro no ???? allora la prossima mossa POLITICA sara' cambiare l art 9 dello statuto che obbliga le aziende a pagare le tasse in sardegna.. cosi', molti furbetti in costa smeralda , a sarroch, e molti altri siti la finiranno di sfruttare la nostra terra

    • Non è esatto. Secondo l'Art.9 dello Statuto Speciale Sardo la Sardegna ha facoltà di risquotere le tasse in loco con una propria Agenzia delle Entrate. Per cui sparisce Equitalia (anche quella di Bologna) e verrà sostituita da una Agenzia delle Entrate Sarda che risquoterà in loco e poi verserà il 30% del riscosso allo Stato italiano. Così è previsto dallo Statuto (non ancora applicato da 40 anni), poi che questa Agenzia di riscossione sia più equa di Equitalia è tutto da vedersi.

  3. questa e una mossa strategica. vanno via dalla sardegna per nn avere ostacoli, secondo me continueranno le loro azioni, ho meglio spostano la regia per nn mettere in crisi i dipendenti sardi.

    • Luciano spero solo che stai scherzando , perche' alla prossima battaglia, GALSI, tu vediamo se con un altra servitu' un domani diri grazie a mauro pili a nos cumprendimos !!!!!!!!! Mai visto mauro pili in prima linea contro equitalia, un grazie agli indipendentisti e all assoc. partite iva

    • Luciano spero solo che stai scherzando , perche' alla prossima battaglia, GALSI, tu vediamo se con un altra servitu' un domani diri grazie a mauro pili a nos cumprendimos !!!!!!!!! Mai visto mauro pili in prima linea contro equitalia, un grazie agli indipendentisti e all assoc. partite iva

    • Raniero Deidda si vede che avete dormito allora perchè Pili è dal 2006 che si è dissociato dal resto dei colleghi e ha seguito il problema, che comunque è ha avuto il suo culmine solo pochi mesi…non mi pare che NESSUNO si sia preoccupato fino a pochi mesi di Equitalia, nemmeno gli indipendentisti erano molto attenti….e sul Galsi non avete da dire proprio nulla perchè io la figura della sarda sottosviluppata, visto che è questa l'idea che hanno di noi, cioè di un popolo sottosviluppato dato che da trent'anni hanno il metano in tutta Italia, che ancora ci lamentiamo che paghiamo la luce e il gas più di chiunque altro….ma di che vuoi parlare??? avete rotto con 'sta storia delle servitù…l'Enel con i tralicci che sembrano grattacieli che deturpano la Sardegna che cosa è?? e le antenne vodafone e tim cosa sono?? se si vuole un servizio ci si deve attrezzare per averlo e boh. Il metanodotto nemmeno si vedrà perchè sta a due metri sotto terra e sopra ci crescerà l'erba. Il resto è fantasia pura e idealismo antiquato. Siamo nel 2011 non nel 1300.

    • Alessandra Porru Per fortuna qualcuno la pensa diversamente… chi non vuole il gas in Sardegna sono l'Enel, Eni e (dulcis in fundo) la Saras dei Moratti (gpl) e naturalmente tutti i servi della gleba ai quali è stato fatto un lavaggio del cervello con una falsa ecologia…. Domandina: Chi inquina di più: una sala di pompaggio del metano o la Saras a Macchiareddu?

    • Alessandra Porru : Noto che sei molto ma molto informata su queste questioni……. 1- il galsi non prevede nessuna sosta in sardegna per dirla facile, e' totalmente a carico della regione una volta che i lavori algeria-toscana sono finiti, Ti ricordo che e' un opera europea, e non prevede distribuzione in sardegna !!!!!! La lotta contro equitalia noi di IRS, dico noi perche' io ci metto la faccia, non come tanti che si nascondono dietro un dito, la stiamo portando avanti da quando esistiamo come movimento informati meglio e avrai le tue risposte e non ho mai dico mai visto PILI a una manifestazione o a una sua proposta in consiglio regionale in merito a modifica art 51 o ancora piu' importante art 9 che OBBLIGHEREBBE chiunque fa impresa in sardegna, come per esempio i moratti che versano 3 miliardi di tasse all anno alla lombardia ….dico 3 miliardi solo lui, a PAGARE IN SARDEGNA !!!!!! se siamo e ci identifichiamo in sottosviluppo ricordati che e' gente come pili, come soru , cappellacci, ecc ecc che siamo in questa situazione perche' non mi pare che da 70 anni a questa parte ovvero da quando la sardegna fa parte della repubblica italiana abbiano mai avuto modo i movimenti indipendentisti l onore e l onere di poter gestire in prima persona la nosrta terra !!!! ADESSO LA COLPA E' DEGLI INDIPENDENTISTI se gente come te quando va a votare vota il colonialismo e poi chiede a noi di essere salvato !!!!! 🙂 Se il metanodotto servisse solo e dico solo la sardegna sarei il primo a darti ragione, ma non mi pare che sia come lo descrivi tu, Mauro Pili la deve finire di fare campagna elettorale e andare in consiglio a promuovere e VOTARE la modifica dello statuto sardo , di sottosviluppo intellettuale ne vedo troppo e anche tanta ipocrisia , prima di aprire bocca abbiate la correttezza di aggiornarvi o farete le classiche e ripetitive figure magre !!!!!!!!!

    • Raniero Deidda Condivido con te molti dei punti esposti… altri meno! Quello del Galsi è vero un progetto Europeo ma vede impegnate oltre alla Regione Sardegna anche diverse altre imprese che operano in Sardegna e danno lavoro in Sardegna (Medea in primis). Quanto a pagare la distribuzione in Sardegna trovo sia giusto che, se vogliamo diventare indipendenti, cominciamo proprio da progetti che ci riguardano così da vicino e che ci aiuteranno a diventare più competitivi e quindi a raggiungere una indipendenza economica. Indipendenza anche in virtù delle tasse che i Moratti e tanti altri che potranno investire in casa nostra DEVONO pagare alle nostre casse.
      Come partner investitore inoltre la Regione potrà ( e dovrà) controllare l'aumento dei prezzi al dettaglio, visto che per sua natura non deve pensare al profitto ma al benessere dei cittadini. Pretendere dallo stato e/o dall'europa di pagare un progetto di diversi miliardi solo per un milione e mezzo di abitanti, questo mi sembra vivere di colonialismo (nessuno ti da niente per niente). Costruire con le proprie forze è il modo migliore di smarcarsi, quello sarà e rimarrà un nostro progetto. Quanto all'aggiornarsi credo sia di cattivo gusto pensare di avere la verità in tasca…. è il confronto (magari anche con figure magre) che crea opinione e garantisce la libera circolazione delle idee, umus della vera Democrazia. Ti saluto!

  4. è l'ennesima presa per il CULO….è Successo qualcosa relativamente ad ABBANOA…..no!!! anzi è persino aumentata l'acqua…ma andassero realmente AFFANCULO tutti quanti…..comprese tutte queste raccolta firme…che servono loro solo per pulirsi il CULO…..perdonate la mia volgarità…..ma ormai non reggo più nulla.

  5. Non e vero che equitalia Sardegna ha lasciato.. Fino a qualche mese fa le agenzie di equitalia corrispondevano più o meno ad ogni regione italiana.. Da lugliosi sono fuse in tre grandi gruppi che corrispondono a equitalia nord – centro – sud ….. La Sardegna fa capo ad equitalia centro che ha la propria sede a Bologna, equitalia nord ha sede a Milano ed qui taglia sud ha sede a Roma…. Non e' cambiato nulla… Sempre equitalia e'… Solo che non avendo sede in loco ( cioè in Sardegna) secondo me molti problemi peggioreranno invece di migliorare….

  6. E' inesatto dire che equitalia Sardegna ha lasciato… Da qualche mese le agenzie di equitalia che erano presenti sul territorio nazionale in ragione di quasi una per regione, sono state riunite in tre grandi gruppi : equitalia nord, con sede a Milano, equitalia centro con sede a Bologna, equitalia sud con sede a Roma… La Sardegna fa parte di equitalia centro, x quello la sede e' a Bologna…….
    Secondo me essendo la direzione non in loco ( cioe' non in Sardegna) i problemi peggioreranno…..

  7. non solo la sardegna , ma anche altre regioni dovrebbero seguire il CONSIGLIO !!!!!!! le privatizzazioni ci hanno portato alla ROVINA !!!!!!!!!!!!!!!

  8. MA QUALLE GRAZIE A MAURO PILI , MAURO PILI E SOLO ADESSO CHE SEMBRA A FATTO QUALCOSA INVECE SI STA FACCENDO CAMPAGNA ELETORALE ,, SIAMO NOI DELLE PARTITE IVA CHE ABBIAMO FATTO LE BATTAGLIE CON QUESTI POLITICI CHE NON SI SONO MAI FATTI VEDERE ,,, E FACILE COSI SENZA FARE NULLA A PRENDERSSI I MERITI ,,,,,,

  9. Ma che esultare questi fanno la finta poi tornano, quando si tratta di soldi non guardano in faccia a nessuno…fuori i politici continentali sulla Sardegna, fuori Equitalia e governo italiano…….Sardegna deve essere un altro stato!

  10. Ma che esultare questi fanno la finta poi tornano, quando si tratta di soldi non guardano in faccia a nessuno…fuori i politici continentali sulla Sardegna, fuori Equitalia e governo italiano…….Sardegna deve essere un altro stato!

    • signor Luca EQUITALIA ai continentali non ha mai chiesto nulla senza motivo eravate abituati molto bene,ma cosa vuole mandare via il continente è pieno di sardi e nessuno li ha mai cacciati era ora che anche a voi arrivasse un pò di regime.CAVOLO se era ora .

    • sono come un leghista del nord, la sardegna deve essere indipendente, i politici continentali pensano solo agli affaracci loro e la sardegna se la deve cavare sempre da sola, tanto vale avere l'indipendenza..macchè abituati abbiamo sempre lavorato e pagato le tasse anche se barcollando, se il regime vuol dire morire di fame per colpa dei politici continentali meglio starsene per gli affari propri.Se lei sta bene e vive con un guadagno discreto non sente il problema di andare avanti buon per lei in sardegna è diverso. ultima cosa, ci mancherebbe che li cacciano anche i continentali vengono in sardegna non cacciamo nessuno e non dobbiamo essere cacciati.

  11. SPERIAMO SIA VERO E CHE CAMBI ma … io aspetterei a cantar vittoria. E' la tassazione che deve cambiare e naturalmente anche l'esazione ma l' APPARATO PARASSITARIO ha fame (di privilegi e comodità) e temo non si ritirerà.

  12. SPERIAMO SIA VERO E CHE CAMBI ma … io aspetterei a cantar vittoria. E' la tassazione che deve cambiare e naturalmente anche l'esazione ma l' APPARATO PARASSITARIO ha fame (di privilegi e comodità) e temo non si ritirerà.

  13. E se ri cominciano…. nessun problema NOI LI RI MANDIAMO VIA LE TASSE LE PAGHI CHI RUBA E HA I SOLDI RUBATI NON I POVERI LAVORATORI DA STIPENDIETTO! GIA NEI CASINI CHE GLI EURO NON VALGONO NULLA! LI RI MANDIAMO VIA ECCOME ALMENO CHE NON FACCIANO LE COSE BENE! MA TANTO NON LE FARANNO I SOLDI I RICCONI NON LI VOGLIONO MOLLARE! SE SAREMO UNITI I SIGNORI NON TORNANO COME VORREBBERO LORO! UN SARDO

  14. ma scusate e a chi ha debiti con Equitalia che succede? non penso che siano estinti aver trasferito la sede non significa aver annullato i debiti

  15. http://www.notizie.it/esplode-pacco-bomba-in-sede-di-equitalia-direttore-generale-a-roma-perde-un-dito/ Pacco dinamitardo alla sede centrale di Equitalia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora