Idee regalo per gli insegnanti nell'ultimo giorno di scuola
Idee regalo per gli insegnanti nell’ultimo giorno di scuola
Scuola

Idee regalo per gli insegnanti nell’ultimo giorno di scuola

insegnanti

L'insegnante ha un ruolo fondamentale nella vita dello studente. Ecco alcune idee regalo da fare per mostrare la propria riconoscenza.

I bambini amano dare ai loro insegnanti doni speciali per l’ultimo giorno di scuola. Molti genitori vogliono anche mostrare il loro apprezzamento a coloro che lavorano duro e che, ogni giorno si dedicano alla formazione dei loro bambini. Gli educatori ricevono molti regali per quasi tutte le occasioni.

Idee regalo per insegnanti

La maggior parte dei bambini si affeziona ai propri insegnanti. Questo perché loro hanno seguito l’evoluzione, l’istruzione e la crescita dei bambini lungo tutto il corso dell’anno. Per questo motivo è doveroso essere riconoscenti nei confronti di questa persona così importante. È quindi usuale cercare di ricambiare questo importante compito con un pensiero carino, delle dediche, disegni ed immagini della classe.

La cosa fondamentale da fare al momento del regalo è pensare a qualcosa che possa mantenere un ricordo dei momenti stupendi e delle bellissime azioni compiute, perché si vuole creare un pensiero semplice, ma non banale. Per esempio è sconsigliato l’acquisto di fiori che, pur essendo un’idea sempre apprezzata, esauriscono la loro bellezza dopo pochi giorni.

Se si vuole dare agli insegnanti del proprio figlio qualcosa di utile, prendete in considerazione queste idee regalo invece di comprare i soliti cioccolatini o decorazioni a tema. Potranno apprezzarle molto, molto di più.

Comprare libri per l’aula

Invece di acquistare un regalo per gli insegnanti di vostro figlio per festeggiare l’ultimo giorno di scuola, acquistate un paio di libri adatti all’attività in aula. Possono essere goduti dagli studenti durante la ricreazione al coperto, possono essere presi in prestito dagli studenti o essere letti alla classe da volontari. Gli insegnanti sono sempre bisognosi di strumenti educativi extra, e i libri sarebbero molto più utili rispetto ai portamatite o a qualcosa di simile.

Oggetti da scrivania

Non molte persone si rendono conto di quanto gli insegnanti prendano dai loro conti personali per rifornire pienamente le loro aule. Molti spendono il proprio denaro per tutto l’anno. Considerate di fare regali di materiali quali carta, adesivi e molto altro.

Dal momento che è la fine dell’anno, il bambino ed i suoi amici potranno beneficiare degli oggetti, ma sono per i loro docenti affinchè possano alleviare alcuni dei loro oneri finanziari, e sicuramente questo un po’ aiuta.

Oggetti per la casa

Un’altra tipologia di regalo da fare alla maestra è un oggetto per la casa. Un’idea regalo perfetta per la casa è il profumatore per ambienti.

Ma,un altro regalo molto utile da fare è una cornice contenente tutte le foto degli alunni della classe. Solitamente le cornici da parete sono più grandi. In questo modo si permette di mettere anche degli scatti singoli di piccoli gruppi di alunni. Questo come alternativa allegra alla classica foto in posa. L’unico inconveniente è che bisogna conoscere la casa della maestra per esser certi che abbia lo spazio per un regalo simile.

Regali preziosi

Infine, se l’occasione è importante, alla maestra si può scegliere di regalare anche oggetti più preziosi, come un bracciale, o un orologio, se si tratta di un maestro.

Frasi e dediche da fare

La seconda cosa da fare dopo aver scelto il regalo adatto è accompagnare il dono con delle frasi.

Queste dediche dovranno essere scritte su un biglietto che accompagnerà il regalo. Esistono delle frasi o citazioni ormai usate comunemente che si possono copiare e da trascrivere sul bigliettino che accompagnerà il regalo.

  • Per tutto quello che i nostri figli hanno imparato in questi anni: grazie!
  • Cara maestra, grazie per tutto quello che hai insegnato ai bambini. Ma soprattutto grazie perché dopo questi anni hanno ancora voglia di imparare!
  • Grazie per aver trasmesso ai nostri figli la gioia della scoperta, la fatica dello studio. Grazie anche per aver dato la voglia di esplorare e non fermarsi mai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche