×

Gratta e Vinci, l’anziana: “Insospettita quando il tabaccaio ha detto ‘esco a comprare le sigarette'”

Tra i tanti post fake sulla vicenda del Gratta e Vinci rubato a Napoli ve ne è uno sull'azione del tabaccaio che potrebbe aver insospettito l'anziana.

Gratta e Vinci, le parole fake dell'anziana

Continuano a diffondersi sul web meme e post ironici relativi alla vicenda dell’anziana signora che si è vista rubare dal tabaccaio il proprio Gratta e Vinci vincente. Uno degli ultimi riporta il virgolettato fake di quest’ultima “mi sono insospettita quando lui mi ha detto che andava a comprare le sigarette“.

Gratta e Vinci: le parole fake dell’anziana

Il post, rilanciato dal giornalista Ciro Pellegrino, potrebbe anche sembrare vero per come è posto. Sull’immagine è infatti riportato un interrogatorio dove, alla domanda su quando si fosse accorta che Gaetano Scutellaro, il tabaccaio, aveva intenzione di rubarle il tagliando, la donna risponde: “Quando è uscito dicendo ‘vado a comprare le sigarette’“. Peccato che ne è sia egli stesso venditore.

Fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d’esecuzione, ha commentato Pellegrino ringraziando l’autore per la risata lodandone l’inventiva e non escludendo che qualcuno possa crederci davvero come già successo con altri contenuti.

Gratta e Vinci, le parole fake dell’anziana: le altre bufale

Tra questi la notizia secondo cui uno dei poliziotti che ha fermato il tabaccaio a Fiumicino avesse a sua volta rubato il Gratta e Vinci per poi fuggire. Sono stati in molti ad averci creduto (compresi alcuni vip del mondo dello spettacolo), anche perché chi l’ha diffusa ha fatto in modo che apparisse come condivisa dai canali social dell’Ansa.

In breve tempo è stata così rilanciata su Facebook, Instagram e Twitter e in tanti hanno aggiunto alla vicenda un tassello in realtà inesistente. È infatti bastato recarsi sul sito dell’agenzia per scoprire che non c’era alcun articolo con quel contenuto e che quella condivisa era una bufala.

Contents.media
Ultima ora