×

Grave incidente nel Bolognese, muore il 30enne Antonio Corigliano

Grave incidente nel Bolognese, muore il 30enne Antonio Corigliano. La Fiat Panda su cui viaggiava si è scontrata con un autocarro di Hera

Antonio Corigliano

Grave incidente nella mattinata del 1 giugno nel Bolognese, muore il 30enne di Gaggio Montano Antonio Corigliano. Il giovane era originario di Grumo Nevano, nel Napoletano ed ha perso la vita in un tremendo scontro fra la vettura su cui viaggiava Antonio ed un un autocarro di Hera in località Vergato sulla statale 64 Porrettana.

I primissimi rilievi degli operanti hanno accertato che la vittima, che lavorava come guardia giurata, stava tornando dal suo turno di notte. Lo scontro è stato tremendo e Antonio è morto quasi subito, mentre il conducente dell’autocarro è rimasto illeso.

Incidente fatale, muore la guardia giurata Antonio Corigliano

Gli operanti, i carabinieri del comando stazione di Vergato, hanno chiuso al traffico la statale Porrettana per oltre sei ore. I media locali riferiscono che nello specifico il tragico impatto è avvenuto all’altezza della frazione di Carbona e danno maggiori particolari sullo storico dell’ennesima tragedia dell’asfalto: Antonio stava viaggiando a bordo della Fiat Panda in dotazione all’azienda per cui lavorava, la Sicuritalia di Pistoia, quando il veicolo ha impattato contro l’autocarro.

I sinistri stradali in cui sono coinvolti anche mezzi pesanti hanno bilanci gravi ed esiti spesso fatali.

Grave incidente, muore il 30enne Antonio Corigliano malgrado tempestivi soccorsi

I mezzi di soccorso allertati dagli altri automobilisti sono arrivati a razzo, ma purtroppo per il 30enne invano, dato che è spirato durante le manovre di primo intervento. I militari hanno effettuato, come da tragica prassi, i rilievi del caso. La cittadina di Grumo Nevano ha appreso della morte di Antonio con sconcerto assoluto; il giovane era conosciutissimo nel suo paese di origine e lì aveva lasciato molti affetti ed amicizie sincere.

Grave incidente nel Bolognese, muore Antonio Corigliano: il post del sindaco di Grumo Nevano

Proprio il sindaco di Grumo Nevano, Gaetano Di Bernardo, ha voluto affidare ad un sentito post su Facebook il cordoglio per la tragica scomparsa del suo concittadino: “La tragica fine del giovane lavoratore Antonio Corigliano addolora tutta la nostra comunità. Un altro figlio della nostra terra andato a vivere al nord per motivi di lavoro, che vola al Cielo prematuramente mentre tornava dal proprio turno lavorativo. Il destino per Antonio è stato fin troppo crudele. Siamo sconvolti da una morte così assurda. A nome della Città di Grumo Nevano, esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia Corigliano alla quale ci stringiamo in questo momento di profondo dolore”.

Contents.media
Ultima ora