Grave incidente tra mezzi pesanti sul raccordo A14-A14
Grave incidente tra mezzi pesanti sul raccordo A4-A14
Cronaca

Grave incidente tra mezzi pesanti sul raccordo A4-A14

Grave incidente sul raccordo di Bologna
Grave incidente sul raccordo di Bologna

Il bilancio è di un morto e due feriti per il grave incidente avvenuto il 12 giugno sul raccordo autostradale di Bologna (A4-A14).

Un grave incidente stradale si è verificato sul raccordo autostradale di Bologna, tra la A4 e la A14. Lo schianto è avvenuto intorno alle 12.30 del 12 giugno. I veicoli coinvolti sono tutti mezzi pesanti che viaggiavano sullo snodo autostradale. Il forte impatto tra un camion e l’autocisterna lo precedeva ha causato un tamponamento a catena tra i veicoli. Il conducente della cisterna è morto sul colpo, ferite altre due persone. I colleghi della vittima sottolineano l’importanza di mantenere la distanza di sicurezza e di rimanere attenti anche quando si è fermi in coda.

Incidente sul raccordo

Un grave tamponamento a catena si è verificato il 12 giugno, intorno alle ore 12.30, sul raccordo autostradale di Bologna. Lo snodo è quello che collega la A4 con la A14, nei pressi della città emiliana, tra l’uscita di Bologna Casalecchio e il bivio in direzione di Ancona. Tra i veicoli coinvolti non ci sono automobili, ma solo mezzi pesanti che percorrevano in fila la corsia.

Un video delle telecamere autostradali mostra la dinamica dello scontro.

Tutti i veicoli ripresi viaggiavano a velocità moderata a causa di un rallentamento. Improvvisamente un camion compare nell’inquadratura, percorrendo la strada ad alta velocità. Il mezzo non ha frenato in tempo per evitare lo schianto. Il camion ha colpito la grossa autocisterna che si trovava davanti a lui nella corsia e l’ha travolta, facendola slittare fino a occupare orizzontalmente l’intera carreggiata. La violenza dello schianto ha generato un tamponamento a catena. La cisterna, inoltre, slittando lungo la strada, ha colpito lo spartitraffico che separa l’autostrada dall’adiacente tangenziale, provocandone la deformazione. Fortunatamente nessun mezzo stava transitando sulla corsia di sinistra della tangenziale in quel momento, dunque non ci sono stati danni ulteriori.

Le vittime

Il bilancio dell’incidente è di un morto e due feriti. La vittima è un camionista di 39 anni di cui non si conosce l’identità. L’uomo si trovava alla guida della cisterna tamponata dal camion.

Ancora sconosciute le esatte cause dell’incidente. Il video mostra chiaramente l’alta velocità a cui il camionista stava percorrendo la carreggiata. Ma sono molti, nella stessa comunità dei camionisti, a riconoscere anche le responsabilità della vittima, rea di non aver mantenuto una sufficiente distanza di sicurezza rispetto al mezzo davanti a sé. Inoltre, molti colleghi sottolineano l’assoluta importanza di “non rimanere in coda passivamente”, ma di restare sempre vigili e di osservare quanto accade in strada tramite gli specchietti retrovisori, in modo da avere il tempo sufficiente per effettuare una manovra o per salvarsi la vita.

Autostrada chiusa

I mezzi di soccorso hanno chiuso il tratto autostradale coinvolto per quattro ore, per poter sgombrare la strada dai mezzi pesanti coinvolti nel tamponamento. La chiusura del raccordo ha provocato grossi disagi al traffico.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 851 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.