Grave lutto nel mondo della pallavolo: addio a Mario Vivace
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Grave lutto nel mondo della pallavolo: addio a Mario Vivace
Cronaca

Grave lutto nel mondo della pallavolo: addio a Mario Vivace

Morto Mario Vivace pallanuoto lutto
Morto Mario Vivace pallanuoto lutto

Stroncato da un malore all'età di 73 anni Mario Vivace. Ex giocatore ed allenatore della squadra di pallanuoto napoletana.

Grave lutto per il mondo dello sport napoletano e per la pallavolo italiana. Mario Vivace è morto all’età di 73 anni, colpito da un malore improvviso che lo ha stroncato a bordo vasca dopo un allenamento. L’ex giocatore ed allenatore della Canottieri Napoli lascia un vuoto difficile da colmare.

Stroncato da un malore

Il dramma si è consumato proprio nella sede della Canottieri Napoli dove l’ex giocatore allenava i giovani del club di pallanuoto Molosiglio. L’uomo è stato colpito da un malore ed è deceduto dopo un allenamento in piscina, alla presenza, tra gli altri, dell’amico e collega Achille Ventura, presidente del Circolo che Vivace frequentava abitualmente.

Un grande atleta ed allenatore

Un grande atleta, Venturi era stato uno dei primi giocatori della Fritz Dennerlein, squadra che porta il nome del più forte giocatore italiano di pallanuoto degli anni ’60. L’atleta, dopo essersi congedato dalla carriera agonistica, si era poi dedicato ad allenare i più giovani. Da anni seguiva infatti i ragazzi della pallanuoto napoletana.

Ne annuncia la scomparsa anche la Federazione Italiana di Nuoto che sul suo portale porge le più sentite condoglianze da parte delle autorità della federazione e lo ricorda come un grande atleta ed allenatore.

Venturi vinse infatti da atleta lo scudetto del 1963 proprio con il Circolo Canottieri di Napoli, una città che non abbandonò mai. Fu infatti poi tecnico delle squadre giovanili del club giallorosso di Molosiglio. Durante la sua carriera di allenatore sono tanti i talenti scoperti dal tecnico napoletano, ricorda Ferdernuoto, tra loro vi sono persino alcuni atleti olimpici del Settebello: Carlo Silipo e Ferdinando Gandolfi.

Il ricordo commosso degli amici

Un grave lutto dunque che scuote il mondo dello sport partenopeo. Anche il presidente dell’Acquachiara Franco Prozio lo ha ricordato: “Ho da poco appreso dell’improvvisa scomparsa di Mario Vivace, storico giocatore ed allenatore del Circolo Canottieri Napoli al quale sono legato da ricordi indelebili della mia infanzia. Mario, oltre ad essere un grande professionista ed una persona perbene, era grande amico di mio padre e con lui, io e mio fratello Pino, siamo letteralmente cresciuti. Sono profondamente addolorato ed esprimo, a nome dell’intera famiglia Porzio e di tutta la società Acquachiara, le più sentite condoglianze.

Non lo dimenticheremo mai“, le sue parole commosse.

Mistero sulle cause del decesso

Attualmente sono in corso alcuni indagini per accertare le cause dell’improvviso e repentino decesso. Pare infatti che non vi fosse state avvisaglie del malore ha colpito l’allenatore giallorosso, stroncandolo nel giro di pochi istanti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche