×

Grecia, due naufragi nel Mar Egeo: 27 migranti morti tra cui tre donne e un neonato

Almeno 27 migranti sono morti in due differenti naufragi nel Mar Egeo: tra le vittime sono stati identificate tre donne e un neonato. 

naufragi mar egeo

Tragedia di Natale nel Mar Egeo, dove almeno 27 migranti sono morti dopo che due barche in arrivo si sono ribaltate: il primo rovesciamento ha causato un bilancio di 11 vittime mentre il secondo 16.

Naufragi nel Mar Egeo

I due naufragi hanno avuto luogo rispettivamente al largo di Antikythera e presso l’isola greca di Paros.

Le autorità hanno recuperato 11 corpi in mare dopo il primo e hanno rivenuto 90 persone, tra cui 27 bambini e 11 donne, sulle spiagge dell’isola di Antikythera.

Stando a quanto riferito dalla guardia costiera greca, a Paros sono invece stati individuati 16 morti, tra cui tre donne e un neonato, e tratti in salvo 63 individui che stavano presumibilmente tentando di raggiungere l’Italia dalla Turchia.

Il ministro greco della navigazione Giannis Plakiotakis ha indicato le bande di trafficanti come responsabili della tragedia: “Sono indifferenti alla vita umana, ammassano decine di persone senza giubbotti di salvataggio in navi che non sono conformi ai più elementari standard di sicurezza“.

Naufragi nel Mar Egeo: decine di dispersi

I due naufragi avvenuti durante il giorno di Natale sono solo gli ultimi di una serie di drammi vissuti negli ultimi giorni. Nella notte tra martedì 21 e mercoledì 22 dicembre 2021 un’altra barca che si pensa trasportasse fino a 50 migranti è affondata al largo dell’isola di Folegandros e decine di persone risultano disperse.

Contents.media
Ultima ora