×

Grecia, focolaio a Ios: 15 studenti veneziani bloccati sull’isola durante il viaggio di maturità

Scoppiato un focolaio a Ios, in Grecia, che ha coinvolto 15 studenti veneziani, rimasti bloccati sull'isola durante il viaggio della maturità.

Grecia

Scoppiato un focolaio a Ios, in Grecia, che ha coinvolto 15 studenti veneziani, rimasti bloccati sull’isola durante il viaggio della maturità. Al momento si trovano in isolamento, dopo che cinque di loro sono risultati positivi al tampone. Le famiglie hanno spiegato che le autorità greche non hanno detto nulla.

Focolaio a Ios: bloccati 15 ragazzi di Venezia

Nell’isola greca di Ios è scoppiato un focolaio di Covid. Ci sono 15 studenti veneziani, di 18 anni, bloccati sull’isola, dopo che in cinque sono risultati positivi al tampone. Al momento i giovani, che erano in viaggio per festeggiare la maturità, si trovano in autoisolamento e non hanno idea di quando potranno tornare a casa.

Secondo le famiglie degli studenti, le autorità greche non hanno fornito informazioni ai figli su quello che devono fare. I giovani, che sono stati tutti vaccinati con almeno una dose, hanno iniziato a preoccuparsi quando una delle ragazze del gruppo ha iniziato ad avere la febbre e a non sentirsi bene.

Focolaio a Ios: bloccati durante il viaggio per la maturità

Tutti i 15 studenti bloccati sull’isola di Ios erano stati vaccinati con almeno una dose, ma nonostante questo cinque di loro sono risultati positivi al Coronavirus.

Si sono preoccupati quando una delle ragazze ha iniziato ad avere la febbre e hanno effettuato i tamponi. Avevano organizzato il viaggio a Ios per festeggiare insieme la maturità e avrebbero dovuto tornare a casa due giorni fa, in aereo. Le loro condizioni di salute in generale sono buone. Ogni giorno aggiornano le loro famiglie su come procede la situazione. Sono state proprio le famiglie a spiegare che le autorità locali non hanno ancora fatto nessun tipo di controllo sui ragazzi, che non hanno ricevuto il supporto sperato.

Focolaio a Ios: la reazione del ministero degli Esteri

Ogni spostamento comporta rischi sanitari. Nel caso di positività al virus bisogna seguire le norme locali su quarantena e isolamento. Meglio pianificare un’assicurazione sanitaria che copra i rischi connessi al virus” è stato il commento del ministero degli Esteri, che ha diramato una nota per avvertire tutti coloro che hanno deciso di fare le vacanze all’estero. Chi uscirà dall’Italia, in caso di positività al tampone, dovrà seguire le regole del Paese in cui si è recato.

Contents.media
Ultima ora