×

Green pass a scuola e obbligo per i genitori, ecco le regole che fanno discutere

Green pass a scuola e obbligo per i genitori, ecco le regole che fanno discutere e che sollevano le perplessità di presidi, Moige e diretti interessati

Alcune regole scolastiche sul Green Pass fanno già discutere

In tema di Green Pass a scuola e obbligo per i genitori ci sono alcune regole che fanno già discutere e che animano il dibattito nelle ore che precedono lo squillo della campanella praticamente in tutta Italia. Nel decreto infatti non mancano alcuni punti su cui si registrano le perplessità di presidi e associazioni di categoria.

Il Green Pass è previsto per gli over 12 vaccinati, guariti dal covid o negativi ad un tampone. E il documento dovrà essere anche esibito dai genitori che entrano nelle scuole dove studiano i figli, loro o chi per delega li accompagni e vada a riprendere in istituto. 

Green pass a scuola e obbligo per i genitori: cosa prevede il decreto

Lo prevede il decreto, poco da fare: “Fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, al fine di tutelare la salute pubblica, chiunque accede a tutte le strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative deve possedere ed è tenuto ad esibire la certificazione verde Covid-19”.

Ma le perplessità non mancano, prime fra tutte quelle di Antonello Giannelli, il presidente dell’associazione dei presidi, scettica già da tempo sul tema: a suo parere “si rischia un ulteriore aggravio di lavoro per il personale scolastico che dovrà controllare le certificazioni ogni giorno e per i genitori che per entrare dovranno stare in coda“. 

Presidi sulle barricare contro il Green pass a scuola e l’obbligo per i genitori

Nemmeno i quadri regionali dei dirigenti scolastici sono tranquilli, lo dimostrano le parola di Cristina Costarelli, presidente Anp Lazio: “Creerà disagio in particolare nelle scuole dell’infanzia ed alle elementari anche la nuova norma che impone l’obbligo di presentazione di green pass a chiunque entri a scuola, genitori compresi. Noi ci organizzeremo con il personale a disposizione e potremmo anche usare l’organico covid per il controllo quotidiano delle certificazioni verdi degli accompagnatori dei bambini che ricordo dovranno essere presentate anche per un semplice accesso al cortile”. 

Obbligo per i genitori di avere il Green Pass a scuola, cosa dicono i diretti interessati

E i genitori? Chiara Iannarelli, vicepresidente dei genitori di Articolo 26, associazione  in organico al Forum nazionale delle associazioni dei genitori della scuola, ha detto: “È una imposizione pericolosa che arriva a pochi giorni dall’avvio dell’anno scolastico, in alcuni casi a lezioni già cominciate. Incrementerà la disorganizzazione ed il carico di lavoro oltre che del personale scolastico anche delle famiglie. In particolare quelle numerose, con figli piccoli. Ma anche quelle con figli disabili; quelle che afferiscono a scuole non di prossimità dunque distanti, con situazioni lavorative già precarie dopo due anni di pandemia e che devono faticosamente mettere in piedi una rete di aiuti familiari”. 

Si schiera anche il Moige contro l’obbligo per i genitori di avere il Green Pass a scuola

La chiosa è di Antonio Affinita, Dg del Moige, che ha parlato di “iniziativa pericolosa sia per i genitori vaccinati che per quelli non vaccinati perché crea una rischiosa distanza tra famiglia e scuola di cui non sentiamo il bisogno. Si tratta di un provvedimento che ingenererà conflittualità e senza senso, anche per le complicazioni gestionali ai presidi e al personale scolastico già oberati dal lavoro di controllo dovuto alla pandemia”.

Contents.media
Ultima ora