×

Green Pass, atteso il cdm del 9 settembre: possibile estensione a mense, rsa e pulizie

Nel corso del Cdm di giovedì 9 settembre, dovrebbe essere prevista l'estensione del Green Pass in alcuni settori tra cui scuola, rsa e pulizie.

Green Pass cdm

Nel corso della giornata di giovedì 9 settembre, in occasione del Consiglio dei Ministri atteso a mezzogiorno, sarà messa sul tavolo l’estensione del Green Pass. Una questione questa complessa che molte critiche ha trovato non solo tra le varie parti politiche, ma anche da parte di diverse fasce sociali, come studenti o docenti universitari.

Ora sul fronte Green Pass dovrebbe esserci un’ulteriore apertura che dovrebbe riguardare settori come il personale impiegato nelle mense scolastiche, i lavoratori delle Rsa e chi opera nel settore delle pulizie. Stando a quanto riporta ANSA, è stato posto un freno sull’obbligo destinato al personale impiegato nella Pubblica Amministrazione. 

Green Pass cdm, l’estensione avverrà gradualmente 

Stando a quanto appreso, l’estensione dell’obbligo del Green Pass dovrebbe avvenire in modo graduale e dovrebbe seguire un preciso percorso a fasi la cui fine dovrebbe essere prevista ad ottobre.

La priorità rimane infatti l’inizio dell’anno scolastico atteso il 13 settembre.

La prima fase riguarderà tutti quei settori quali le mense e le ditte di pulizie che si trovano naturalmente a venire a contatto con docenti e studenti. Si dovrebbe passare in seguito alla Pubblica Amministrazione e al resto del settore privato. Su questi due punti sarebbe stato posto un freno. 

Green Pass cdm, Salvini: “Non risulta estensione della certificazione verde a pubblico e privato”

A commentare l’imminente discussione del Green Pass al Consiglio dei Ministri – scrive Adnkronos – è il leader della Lega Matteo Salvini che a margine della visita del Supersalone ha dichiarato: “Ho parlato con il presidente Draghi non risulta nessuna estensione di green pass a tutti i lavoratori del pubblico e del privato, a differenza di quello che ho letto su qualche giornale e quindi questo mi conforta”.

Green Pass cdm, Conte chiede chiarezza

A chiedere delle risposte chiare e puntuali sull’obbligo del Green Pass è l’ex Premier e leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte: “Invito, senza polemiche, la Lega, che si è assunta una responsabilità” sostenendo il governo Draghi, “a essere conseguente e chiarire la propria posizione”, mentre la ministra della disbilità Erika Stefani che, ad Adnkronos ha dichiarato:  “I vaccini? Io sono vaccinata, ma questo non significa che ci debba essere una costrizione alla vaccinazione”. 

Contents.media
Ultima ora