×

Green pass obbligatorio, Fabrizio Pregliasco è d’accordo: “Sì in discoteca, no su metro e bus per ora”

Pregliasco si dice d'accordo sul rendere il Green Pass obbligatorio. Variante Delta? è importante vaccinare tutti per un ritorno alla normalità.

Pregliasco

Nuovamente intervistato, il Professor Pregliasco torna a parlare dell’importanza del Green Pass, obblighi vaccinali e variante Delta. In un clima che sembra spaventare molte persone e all’apparenza tragico, le sue parole sembrano essere rassicuranti.

Green pass obbligatorio, il Professor Pregliasco è d’accordo. Allargare il Green Pass alla vita quotidiana

Il Professor Pregliasco, sebbene ribadisca che sia una scelta istituzionale, si è sempre detto favorevole all’idea di utilizzare il Green Pass per impedire la diffusione del virus, aumentare il numero dei vaccinati e tutelare la salute pubblica. Il noto virologo è d’accordo sull’utilizzo di tale strumento per accedere a luoghi in cui è più facile assembrarsi, come discoteche o locali al chiuso, ma è contrario, almeno per il momento, all’utilizzo del Green Pass per accedere ai mezzi pubblici o per svolgere azioni quotidiane.

Questo, a detta di Pregliasco, potrebbe provocare un malcontento sociale che sfocierebbe inevatibilmente in una situazione di caos. A coloro che invece ne fanno una questione di libertà, affermando che il Green Pass possa violare la propria libertà di scegliere autonomamente, Il Professor Pregliasco risponde dicendo che qui non si tratta di libertà, ma di proteggere sè stessi e gli altri.

Green pass obbligatorio, il Professor Pregliasco è d’accordo. I numeri della variante Delta

La variante Delta, la mutazione del Covid-19 più temuta al mondo, può essere controllata solo con il vaccino. Il Professor Pregliasco, ha affermato che con la seconda dose di vaccino si ha una copertura dell’87% dal Covid-19, si riduce l’ospedalizzazione del 95% e si ha una protezione dalle infezioni gravi al 97,3%. È quindi chiaro che per contrastare la variante Delta è necessario vaccinarsi, perchè sebbene i contagi siano in aumento, viste anche le proiezioni dell’indice di contagiosità Rt, con il ciclo vaccinale completo non si rischia di mandare al collasso ospedali e terapie intensive e quindi si potrà iniziare a parlare di convivenza con il virus.

Green pass obbligatorio, il Professor Pregliasco è d’accordo. Obbligo vaccinale per docenti e impiegati pubblici

Non solo il personale medico, ma anche docenti ed impiegati pubblici rientrano tra coloro che, senza alcun dubbio, secondo il Professor Pregliasco, devono sottoporsi alla vaccinazione obbligatoria. La sua affermazione è motivata dal fatto che vi è un dislivello di anzianità tra docenti ed alunni. I primi rischiano per la loro età, i secondi perchè contraggono il virus in forma asintomatica e quindi possono creare focolai. Riguardo i dipendenti pubblici, è obbligatorio che si sottopongano al vaccino poichè devono garantire un servizio di lavoro con poche interruzioni.

LEGGI ANCHE: Quarta ondata Covid, Pregliasco: “Non ci sarà, solo un lieve aumento dei casi”

Contents.media
Ultima ora