×

Green pass obbligatorio per treni, aerei e navi da settembre: le linee guida del governo

Il governo ha trasmesso agli esperti le indicazioni per applicare il provvedimento che rende obbligatorio il green pass su treni, aerei e navi.

green pass ristoranti treni

A partire da mercoledì 1 settembre 2021 sarà necessario possedere il green pass per accedere a treni, aerei e navi a lunga percorrenza: il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile Enrico Giovannini ha anticipato come avverranno i controlli.

Green pass per treni aerei e navi

Intervistato da Rainews24, l’esponente del governo ha parlato di una misura di sicurezza per tutti i cittadini annunciando di aver già inviato al Comitato tecnico-scientifico le linee guida per applicare il provvedimento. Gli esperti dovranno valutarle e fornire un parere prima della prossima settimana.

Per quanto riguarda i controlli, al momento si tratta di un tema cruciale. Secondo quanto affermato verrà ripristinata la figura del controllore sui mezzi o a terra per ridurre l’affollamento a bordo.

Quest’ultimo dovrà verificare non solo il biglietto ma anche la corretta applicazione delle misure anti contagio (capienza all’80%, distanziamento, mascherine).

Green pass per treni aerei e navi: giovedì incontro con le Regioni

Intanto Giovannini ha affermato che giovedì 26 agosto avrà luogo un incontro tra Stato e Regioni per stabilire le dinamiche per i controlli all’accesso sui mezzi di trasporto. Insieme ai governatori i ministri competenti si confronteranno dunque sui piano per il trasporto pubblico locale in vista della ripresa delle scuole e delle attività a settembre.

Faremo le nostre osservazioni, il governo ha messo in campo risorse senza precedenti“, ha aggiunto. Per il secondo semestre dell’anno sono infatti previsti 600 milioni di euro per i servizi aggiuntivi che le Regioni dovranno mettere in campo sulla base dei tavoli prefettizi (i luoghi dove, provincia per provincia, viene fatta la pianificazione) e 800 milioni per compensare i maggiori costi. La scadenza per la presentazione dei piani delle Regioni era fissata a lunedì 23 agosto, ma al Ministero è stata avviata l’analisi che si concluderà proprio con l’incontro previsto giovedì.

Green pass per treni aerei e navi: “Tutto pronto per la pianificazione”

Secondo il ministro tutto è pronto per la pianificazione e il trasporto pubblico, con la ripresa delle scuole e il ritorno a lavoro dopo le ferie estive, sarà un banco di prova importante per governo e Regioni. Al momento il green pass diventerà obbligatorio solo per i mezzi a lunga percorrenza, ma non è escluso che la certificazione possa servire in futuro anche per accedere al trasporto locale.

Contents.media
Ultima ora