×

Green pass, Speranza: “Scaricati 20 milioni in tre giorni, numero straordinario”

In tre giorni i cittadini hanno scaricato 20 milioni di green pass: lo ha reso noto Speranza parlando di una cifra straordinaria.

Speranza green pass

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha fatto il punto sui green pass scaricati rendendo noto che in tre giorni si sono registrati 20 milioni di download: “Un numero straordinario che dimostra la sensibilità e la partecipazione dei cittadini del nostro paese alla lotta contro il Covid“.

Speranza sul green pass

L’esponente del governo era già intervenuto sabato 7 agosto per affermare che nella giornata precedente, quella dell’entrata in vigore dell’obbligo di green pass per accedere a determinati luoghi, erano stati scaricati 6,7 milioni di certificazioni verdi. Tramite un post su Facebook aveva definito ciò il “segno della grande collaborazione e del senso di responsabilità mostrato dagli italiani” e rilanciato lo strumento del green pass.

Insieme ai vaccini, aveva dichiarato, permetterà di contrastare l’epidemia di coronavirus e vivere un’estate più sicura.

Speranza sul green pass: “Strumento per tutelare la libertà”

Speranza si era espresso sulla certificazione anche durante la conferenza stampa seguita al Consiglio dei Ministri che ha approvato il decreto che ne estende l’utilizzo anche ai trasporti di lunga percorrenza, alle scuole e alle università a partire da settembre. “Puntiamo sullo strumento del green pass per gestire questa fase epidemica, evitare chiusure e tutelare libertà“, aveva affermato.

L’esecutivo, aveva continuato, si impegnerà perché la scuola possa aprire in sicurezza in presenza da settembre e pertanto ha disposto il certificato obbligatorio per tutto il personale scolastico e per chi accede in università. “Con cautela e allo stesso tempo con coraggio siamo andati incontro alle esigenze dell’economia e siamo riusciti a tenere sotto controllo la curva del contagio“, aveva aggiunto il premier Mario Draghi in Consiglio dei ministri.

Contents.media
Ultima ora