> > Greta Thunberg fa causa al governo svedese: con lei più di 600 giovani

Greta Thunberg fa causa al governo svedese: con lei più di 600 giovani

Thunberg Greta

Greta Thunberg fa causa alle politiche ambientali del governo svedese: insieme a lei più di 600 giovani a difendere i diritti umani

Lo scorso venerdì l’organizzazione Aurora, con a capo la giovane attivista svedese Greta Thunberg, ha intentato una causa contro la Svezia.

Più di 600 tra bambini e giovani, accusano le autorità svedesi di fallire nelle loro politiche climatiche, esponendo a ingenti rischi i loro diritti umani e quelli delle generazioni future.

Le parole di Greta al Dagens Nyheter

L’attivista contro il cambiamento climatico ha commentato così al quotidiano svedese del Gruppo Bonnier: «Anche se non abbiamo leggi che ci proteggano a lungo termine dalle conseguenze della crisi climatica e ambientale, dobbiamo utilizzare tutti i metodi disponibili e fare tutto il possibile per cercare di guidare il cambiamento e aumentare la consapevolezza del fatto che siamo in crisi».

Tra i querelanti, centinaia di bambini dell’organizzazione Aurora: i giovani attivisti hanno chiesto alla magistratura svedese di riconoscere l’inadeguatezza e l’inazione delle autorità in materia ambientale.

Il post su Twitter contro lo Stato

«Oggi è il giorno perfetto per fare causa allo Stato per la sua politica climatica inadeguata. Questo è ciò che abbiamo fatto. Ci vediamo in tribunale» commenta in un messaggio pubblico. Dal punto di vista legale, Aurora fa leva principalmente sulla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU), base per processi analoghi in altri Paesi.