×

Guerra in Ucraina, 300 cani morti in un canile: non mangiavano da un mese

Una scena terrificante, trecento cani sono stati trovati senza vita in un canile abbandonato in Ucraina. I poveri animali non si cibavano da un mese

cane

Le carcasse di 300 cani sono state ritrovate in un canile di Borodyanka, in Ucraina. Gli animali sono rimasti intrappolati nelle loro gabbie quando la città è stata evacuata, dopo l’invasione dei russi.

Guerra in Ucraina, trovati 300 cani morti in un canile

Sono immagini davvero terrificanti quelle che arrivano da Borodyanka. Un canile della città ucraina si è trasformato in un vero e proprio cimitero di animali a cielo aperto. Ben 300 cani sono morti a causa di un mese vissuto senza cibo nè acqua, dopo l’abbandono della struttura a seguito degli attacchi di Mosca. Il posto è stato riscoperto da due volontari che si erano recati al canile per verificare le condizioni degli animali. 

La scoperta dei volontari e i cani sopravvissuti

Miracolosamente, circa 150 cani sono sopravvissuti, anche se versano in condizioni di salute davvero pessime. Un ativista ha raccontato le loro condizioni di salute su Facebook: “Alcuni cani sono sopravvissuti, ma molti animali sono in uno stato terribile, sull’orlo della vita o della morte, hanno bisogno di cure urgenti. Tutti hanno una grave disidratazione ed esaurimento, alcuni cani non sono più in grado di camminare.”

Contents.media
Ultima ora