×

Guerra in Ucraina, fonti russe: verso processo provvisorio per i soldati dell’acciaieria Azovstal

Secondo alcune fonti russe, a Mariupol si dovrebbe svolgere il processo contro i soldati ucraini arresi dopo mesi di resistenza nell’acciaieria Azovstal.

processo provvisorio soldati Azovstal

Mentre è stato condannato all’ergastolo il primo soldato russo dichiarato colpevole di crimini di guerra, per aver ucciso un uomo disarmato di 62 anni, i soldati ucraini che si sono arresi dopo tre mesi di resistenza all’interno dell’acciaieria Azovstal potrebbero subire un “processo provvisorio” a Mariupol: lo rende noto una fonte russa.

Verso un processo provvisorio per i soldati dell’acciaieria Azovstal

Secondo l’agenzia russa Interfax che cita una fonte russa, si svolgerà a Mariupol un processo contro i soldati arresi dell’acciaieria Azovstal.

“Il primo processo provvisorio si svolgerà proprio qui a Mariupol”, è quanto emerge dalle prime informazioni rese note. Si tratterebbe solo di un primo procedimento, al quale dovrebbero seguire successivamente nuove fasi che si svolgeranno in altre località.

Il portavoce del Cremlino fa sapere che sono in corse trattative per lo scambio di prigionieri tra l’esercito russo e quello ucraino.

Intanto alcuni soldati del Battaglione Azov raccontano le torture subite per mano degli invasori russi. Tra i soldati c’è chi è deceduto, chi è stato ucciso e persino chi è scomparso e di cui non si hanno più tracce. Tra le torture, strappano le unghie.

Contents.media
Ultima ora