×

Guerra in Ucraina, generale Gomart: “Uccidere i dittatori è sempre stata l’intenzione di alcuni”

Il generale francese Christophe Gomart ha commentato la guerra in Ucraina e le reali intenzioni che si celano dietro al conflitto tra Mosca e Kiev.

guerra ucraina generale gomart

Il generale francese Christophe Gomart ha rilasciato alcune dichiarazioni rispetto alla guerra in Ucraina e alle reali intenzioni che si celerebbero dietro al conflitto tra Mosca e Kiev.

Guerra in Ucraina, generale Gomart: “Uccidere i dittatori è sempre stata l’intenzione di alcuni”

L’ex capo della Direction du Renseignement Militaire (i servizi segreti militari della Francia), il generale Christophe Gomart, si è espresso in merito alla guerra scoppiata tra Russia e Ucraina.

A questo proposito, il generale francese ha asserito che “uccidere i dittatori è sempre stata l’intenzione di alcuni” ma ha anche specificato che, qualora a morire dovesse essere Vladimir Putin, l’assassinio avverrà “più attraverso un a rivoluzione di palazzo”.

Mentre la guerra in Ucraina continua e la Russia ha ripetutamente affermato di non avere intenzione di ritirarsi dal Paese, quindi, l’ex capo dell’intelligence francese Christophe Gomart, co-autore di Soldier of the Shadow, è convinto che eliminare il leader del Cremlino sia “una delle azioni possibili” per porre fine al conflitto.

Zelensky e i numerosi tentativi di uccisione: la conferma dell’intelligence britanniaca

Nello specifico, il generale Gomart ha precisato quanto segue: “Uccidere i dittatori è sempre stata l’intenzione di alcuni, come lo fu per Adolf Hitler, che subì molti attacchi. Ma se questo accadrà, sarà più attraverso una rivoluzione di palazzo, piuttosto che dall’esterno. Durante le riunioni si discute soprattutto su come fermare l’azione di Putin“.

In ogni caso, è il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a essere vittima di numerosi tentativi di assassinio.

Secondo quanto riferito da fonti dell’intelligence britannica, Zelensky è sfuggito a tre tentativi di uccisione soltanto negli ultimi dieci giorni. Per questo motivo, il presidente ucraino è estremamente attento a non mostrare in quale luogo si troviquando filma i video che condivide sui social. Nella maggior parte dei casi, infatti, alle spalle di Zelensky è possibile osservare un anonimo sfondo bianco.

Contents.media
Ultima ora