×

Guerra in Ucraina, media: “Soldati russi informati che la guerra finirà entro il 9 maggio”

I soldati russi stanno ricevendo dai loro superiori l'indicazione che la guerra in Ucraina finirà entro il 9 maggio

Soldati russi

I soldati russi stanno ricevendo dai loro superiori l’indicazione che la guerra in Ucraina finirà entro il 9 maggio, come riportato da Sky News.

Guerra in Ucraina: “Soldati russi informati che la guerra finirà entro il 9 maggio”

I soldati russi stanno ricevendo delle indicazioni specifiche dai loro superiori, secondo cui la guerra in Ucraina potrebbe finire entro il 9 maggio. A rivelarlo l’intelligence ucraina a Sky News. I soldati ucraini hanno riferito di un “costante lavoro di propaganda in corso nel personale delle forze armate russe” che farebbe riferimento alla data del nove maggio. Si tratta della data in cui la Russia celebra con una parata a Mosca la “giornata della vittoria” in memoria della capitolazione della Germania nazista durante la seconda guerra mondiale.

Quest’anno ricorre il 77esimo anniversario e tra gli analisti inizia a farsi largo l’idea che Putin potrebbe voler festeggiare unendo la “vittoria” in Ucraina.

La guerra finirà entro il 9 maggio? “Ragionevole speranza”

Diverse fonti russe sono convinte di questa notizia, che avrebbero la “ragionevole speranza” che il presidente russo sia intenzionato “a far rientrare le truppe entro la fine di aprile“. Un modo per chiudere il conflitto festeggiando in piazza Rossa e aumentando la retorica dei “successi degli eroici militari russi“.

Trovarsi il 9 maggio in piena guerra sarebbe un brutto colpo di immagine” hanno dichiarato le fonti all’Adnkronos. Il consenso russo nei confronti del presidente Putin è sempre più basso e sta peggiorando sempre di più. Nonostante queste indiscrezioni, l’amministrazione Biden è sempre più preoccupata per la possibilità che il presidente russo possa diventare ancora più violento a causa delle sanzioni e della resistenza ucraina. Alcuni funzionari americani, citati dall’agenzia Bloomberg, hanno dichiarato che la tendenza di Putin sarebbe quella di intensificare gli attacchi quando si sente messo alle strette.

Tra le opzioni hanno parlato anche dell’uso di armi chimiche e armi nucleari. “Risponderemo” hanno dichiarato gli Stati Uniti.

Contents.media
Ultima ora