×

Guerra in Ucraina, missili russi colpiscono un centro commerciale

Continua la guerra in Ucraina, preso di mira un centro commerciale russo durante l'ora di punta.

Attacco missilistico russo in Ucraina

Non si ferma la guerra in Ucraina e stavolta va a colpire anche zone lontane dal conflitto. I missili russi hanno colpito un centro commerciale mentre era nel pieno della sua attività e con almeno un migliaio di persone.

Guerra in Ucraina, colpito un centro commerciale: le parole di Zelensky

La notizia è stata divulgata dai media ucraini e dalla BBC. Sull’attacco missilistico si è espresso anche il presidente dell’Ucraina. Volodymyr Zelensky ha scritto su Twitter: “I vigili del fuoco stanno provando a spegnere il rogo, il numero delle vittime è impossibile da immaginare. La Russia continua a imporsi sui cittadini comuni. È inutile sperare nell’adeguatezza e nell’umanità da parte sua”.

Il bilancio delle vittime

Il primo bilancio delle vittime lo ha fornito la BBC, dichiarando che vi sono “almeno 2 morti e 20 feriti”.

Il bilancio aggiornato delle vittime è stato riportato dal governatore della regione di Poltava, Dmytro Lunin. Il numero di morti sale a 10, quello di feriti a 40. Dmytro Lunin ha poi affermato che “l’attacco missilistico contro un centro commerciale in cui c’erano persone a Kremenchuk è un altro crimine di guerra russo. Un crimine contro l’umanità. Un chiaro e cinico atto di terrore contro la popolazione civile. La Russia è uno stato terrorista”.

Il commento del consigliere di Zelensky

Delle parole dure e di condanna alla Russia sono arrivate anche da parte di Podolyak, consigliere di Zelensky, che ha scritto: “La Russia sta deliberatamente lanciando razzi su un centro commerciale con più di mille civili all’interno. Proprio nel bel mezzo della giornata. Solo perché vuole uccidere. Per riempire tutto di sangue ucraino. La Russia è uno stato terrorista. La Russia sta conducendo la guerra più disgustosa”.

Contents.media
Ultima ora