> > Guerra in Ucraina, Mosca: "Sbricioleremo armi occidentali"

Guerra in Ucraina, Mosca: "Sbricioleremo armi occidentali"

guerra in ucraina Ryabkov

Guerra in Ucraina, botta e risposta sulle armi occidentali

La guerra tra Ucraina e Russia continua, e non accenna a volersi fermare.

Entrambe le nazioni negli scorsi mesi hanno chiesto aiuto, sia dal punto di vista economico che da quello delle armi, ad altri paesi. Le potenze occidentali ne hanno fornite all’Ucraina. Adesso, il vice ministro degli esteri russo Serghei Ryabkov ha qualcosa da dire a riguardo. 

Guerra in Ucraina: le dichiarazioni di Ryabkov

“Gli avversari della Russia” ha affermato “continuano ad alzare la posta, ma, come abbiamo detto fermamente o fiduciosamente in numerose occasioni, gli obiettivi dell’operazione militare speciale saranno raggiunti”, per poi aggiungere: “Le forze russe sbricioleranno tutte le armi e le forze militare che i paesi occidentali forniranno all’Ucraina”.

Lo riporta l’agenzia stampa russa Tass.

Guerra in Ucraina, la Russia mette in guardia sul rischio nucleare

Il tema delle armi occidentali in mano ucraina è caldo. Sempre secondo l’agenzia Tass, infatti, il servizio di intelligence russo per l’estero (la cui sigla è SVR): “L’Ucraina sta immagazzinando armi e munizioni fornite all’Occidente sul territorio delle centrali nucleari“. Non ci sono prove che verifichino questa affermazione.

Guerra in Ucraina, la richiesta di Zelensky

Le parole intimidatorie e nette del vice ministro russo arrivano a seguito dell’ennesima richiesta da parte del primo ministro ucraino Volodymyr Zelensky, che qualche giorno fa aveva chiesto altre armi