×

Guerra in Ucraina, sposa un commilitone dell’acciaieria Azovstal e resta vedova dopo tre giorni

Vedova dopo tre giorni dal matrimonio: la guerra in Ucraina ha spezzato una neo coppia di sposini. Lei nella Guardia nazionale, lui commilitone.

guerra ucraina vedova

Si sposa con un commilitone di un’acciaieria, ma dopo tre giorni lui muore e rimane vedova: orrore in Ucraina dove la guerra continua a portare vittime.

Vedova dopo tre giorni dal matrimonio in Ucraina

Una tragedia straziante quella che si è consumata in Ucraina, che si somma alle altre che negli ultimi due mesi hanno caratterizzato questi territori, investiti dalla guerra.

Sposa, moglie e vedova in tre giorni. È la storia di Valery Karpylenko, membro della Guardia nazionale ucraina. Il 5 maggio la donna ha sposato il commilitone e compagno Andriy nell’acciaieria Azovstal, ma l’8 lui è morto. 

«Sarai il mio amore per tutta l’eternità. Ho il tuo cognome, la tua famiglia amorevole e i ricordi di un tempo felice insieme»: questo il post della straziata Karpylenko, che ha promesso al defunto marito che uscirà dall’assedio e vivrà per entrambi. 

Incendio nell’acciaieria Azovstal

L’acciaieria Azovstal di Mariupol è da settimane un centro nevralgico del conflitto, colpita più volte. Proprio nella giornata di ieri, mercoledì 11 maggio, un consigliere del sindaco della città ha dichiarato che i russi stanno facendo di tutto pur di prendere definitivamente il controllo della zona.

Oltre ai classici bombardamenti, le truppe inviate dal Cremlino starebbero tentando di fare irruzione con dei carri armati. Sarebbe scoppiato anche un incendio mentre erano presenti ancora dei civili all’interno della struttura.

Contents.media
Ultima ora