×

Guerra Russia-Ucraina, bombardamenti vicino ad una scuola italiana di Zhytomyr

I bombardamenti da parte della Russia hanno interessato anche una scuola italo-ucraina di Zhytomyr, città a 150km da Kyev: paura per la guerra.

bombardamenti

I bombardamenti da parte della Russia hanno interessato anche una scuola italo-ucraina di Zhytomyr, città a 150km da Kyev: paura per la guerra tra docenti e alunni.

Bombardamenti a Zhytomyr

Il conflitto armato tra Russia e Ucraina è ufficialmente iniziato durante la notte tra mecroledì e giovedì 24 febbraio, e i primi bombardamenti hanno già reso la situazione critica.

Arriva una testimonianza anche dalla scuola italo-ucraina “Vsesvit”, di Zhytomyr, una cittadina a 150km a ovest di Kyev. Queste le parole di una delle poche insegnanti presenti nell’istituto, Nataliya Nagalevska,, visibilmente scioccante e impaurita da quanto accaduto:

«Stamattina abbiamo sentito i bombardamenti alla periferia di Zhytomyr, a circa 40 km da qui, dove c’è la base aerea di Ozerne. I bambini sono rimasti a casa, a scuola ora siamo solo in 6 tra docenti e personale. Siamo nel rifugio e cerchiamo di capire cosa fare. […] La nostra provincia confina con la Bielorussia, girano voci che qualche carro armato sia entrato da lì».

Paura per la comunità di Zhytomyr

Si tratta di una situazione che era stata pronosticata, ma che è arrivata in maniera improvvisa: Putin ha ufficialmente autorizzato l’invasione militare in Ucraina, e Kyev è pronta a rispondere colpo su colpo. Nella scuola, frequentata da circa 200 bambini e che include anche un oratorio, c’è un clima di paura, come spiegato dalla professoressa Nagalevska:

«Il nostro insegnante di educazione fisica è militare e adesso è partito per andare in guerra. La gente è disorientata, la paura è arrivata all’improvviso: i russi vogliono avvicinarsi a Kiev e circondarla. Adesso piano piano ci calmiamo e cerchiamo di capire cosa fare».

Contents.media
Ultima ora