×

Guerra Russia-Ucraina, nessun progresso sui negoziati

Nessuna novità sui negoziati tra Russia e Ucraina: la guerra ha superato il mese di durata e le vittime continuano ad aumentare. Quando finirà?

guerra russia ucraina negoziati

La guerra tra Russia e Ucraina prosegue ormai da un mese, ma sul fronte dei negoziati non sembrano esserci passi avanti: la conferma arriva da Mosca.

Il dramma della guerra per Russia e Ucraina

Oggi – venerdì 25 febbraio – si è appena superata quota un mese per quanto riguarda il conflitto tra Russia e Ucraina.

Nonostante i quasi 4 milioni di cittadini ucraini costretti a lasciare il Paese, nonostante i migliaia di civili uccisi e feriti da entrambe le parti, la guerra continua.

La decisione presa da Putin lo scorso 24 febbraio ha dato il via alla più grande operazione militare dai tempi della Seconda guerra mondiale, e le conseguenze si stanno vedendo. L’Ucraina è sotto assedio da un mese, con Kiev che viene regolarmente bombardata, così come altre città.

Nel frattempo, a Mosca, coloro che si oppongono al volere del Cremlino vengono messi a tacere: sono oltre 15mila gli arresti per proteste dall’inizio dello scontro.

Nessuna novità sul fronte dei negoziati

Mentre le potenze Occidentali inviano armi all’Ucraina, si cerca una soluzione pacifica per terminare la guerra. Un tentativo piuttosto blando, dato che dopo settimane le parti non sono ancora riuscite a trovare un accordo su nulla.

O almeno questo è quello che ci arriva da Mosca, direttamente dalla bocca del capo negoziatore russo, Vladimir Medinsky.

Le posizioni stanno invece diventando «più vicine» su questioni secondarie, invece, ha proseguito Medinsky. Come se fosse una sorta di contentino, ma nel frattempo i colpi di mortai e le piogge di missili proseguono.

Contents.media
Ultima ora