×

Guerra Ucraina, CIA: “Putin disperato, potrebbe usare armi nucleari”

La CIA ha avvisato Putin che sarà intransigente nelle ripercussioni di un possibile attacco nucleare lanciato per risolvere la guerra in Ucraina.

capo della cia

La CIA ha avvisato Putin che sarà intransigente nelle ripercussioni di un possibile attacco nucleare lanciato per risolvere la guerra in Ucraina.

Le parole della Difesa statunitense

Il consigliere per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti d’America, Jake Sullivan, ha dichiarato alla CNN che qualsiasi tentativo di Mosca di bloccare l’invio di rifornimenti all’Ucraina potrebbe innescare un’escalation:

«Gli Stati Uniti non stanno operando in Ucraina, ma se i russi dovessero colpire una qualsiasi parte di territorio della Nato, dove le attrezzature militari vengono assemblate, questo comporterebbe l’invocazione dell’articolo 5 e cambierebbe completamente il gioco».

La CIA condanna il possibile utilizzo del nucleare

Anche la CIA si è inserita nel discorso, attraverso il proprio capo, William Joseph Burns, che ha affermato di monitorare continuamente un possibile utilizzo di armi nucleari tattiche in Ucraina per controbilanciare le difficoltà che incontra sul campo di battaglia:

«Data la potenziale disperazione del presidente Vladimir Putin e della leadership russa, dati i rovesci che hanno avuto finora sul piano militare, nessuno di noi può prendere alla leggera la minaccia costituita da un potenziale ricorso ad armi nucleari tattiche o ad armi atomiche a basso potenziale».

Tuttavia, Burns ha anche sottolineando che finora non si sono visti segni che il Cremlino si stia preparando a fare un passo simile. 

Contents.media
Ultima ora