> > Guerra Ucraina, USA: stop a import di caviale, vodka e diamanti dalla Russia

Guerra Ucraina, USA: stop a import di caviale, vodka e diamanti dalla Russia

stop import

Gli Stati Uniti d’America hanno imposto lo stop alle importazioni di beni come caviale, vodka e diamanti provenienti dalla Russia.

Gli Stati Uniti d’America hanno imposto lo stop alle importazioni di beni come caviale, vodka e diamanti provenienti dalla Russia.

Guerra Ucraina, USA: stop a import di caviale, vodka e diamanti dalla Russia

Gli Stati Uniti d’America hanno deciso di vietare le importazioni di alcuni beni commercializzati dalla Russia. Nello specifico, l’amministrazione Biden ha deciso di imporre lo stop all’importazione di caviale, vodka e diamanti russi.

La decisione dell’esecutivo americano è stata rivelata nel pomeriggio di venerdì 11 marzo da alcune fonti della Casa Bianca alla CNN. In questo modo, quindi, gli Stati Uniti hanno risposto al divieto alle esportazioni di prodotti di lusso americani in Russia.

La misura, del resto, è stata citata dal presidente statunitense Joe Biden nel suo discorso alla Nazione. Tra i beni di lusso esportati dal territorio americano a Mosca, figurano gioielli, abbigliamento, tabacco e auto.

Quali prodotti non potranno più essere importati negli USA da Mosca?

L’amministrazione Biden, tuttavia, non si è limitata a bloccare soltanto l’importazione di caviale, vodka e diamanti dalla Russia. La lista di nuove sanzioni approvate, infatti, è considerevolmente più lunga.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, il documento firmato dal presidente Joe Biden e diramato in via ufficiale dalla Casa Bianca prevede il divieto di importare pesce, preparati del pesce (caviale), alcolici, diamanti non industriali dalla Russia; di esportazione o vendita, diretta e indiretta, di beni di lusso a cittadini russi; di investire in qualsiasi settore della Federazione Russa; di esportazione o vendita di banconote in dollari.

Infine, sono state anche vietati operazioni, finanziamenti e garanzie effettuate da cittadini statunitense verso persone o entità collegate alla Federazione Russa.